I centrotavola fai da te di Pasqua facili da fare

A Pasqua non può mancare sulla nostra tavola un bel centrotavola pensato appositamente per celebrare questa bella festa primaverile: se abbiamo deciso di invitare a pranzo le nostre famiglie o abbiamo ideato un brunch con gli amici (perché Natale è con i tuoi, ma Pasqua è con chi vuoi!), ecco che anche l’occhio vuole la sua parte. Scegliamo con cura tovaglia, tovaglioli, piatti, bicchieri, posate e non dimentichiamo di posizionare al centro della tavola una bella decorazione dedicata alla Pasqua.

Sono tanti i centrotavola di Pasqua che possiamo trovare già confezionati nei negozi o dai fiorai: ma volete mettere la soddisfazione di crearne uno con le vostre mani? Vi servono solo un po’ di fantasia e un po’ di manualità: pensate ai simboli di Pasqua (uova, conigli, carote, ramoscelli di ulivo…) e a quelli della primavera (fiori, fiori, fiori) e combinateli insieme secondo le vostre esigenze.

Potete decorare la tavola con delle ciotoline o dei nidi nei quali andrete ad appoggiare le uova soda colorate da voi o dai vostri bambini, creare ghirlande con uova di polistirolo o di plastica decorate, creare dei segnaposto con uova vere o finte con sopra il nome dell’ospite che siederà in quel posto realizzato semplicemente con uno stencil.

Con i fiori non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: semplici mazzi di fiorellini di campo, tulipani colorate, rose eleganti e chic, prati di margherite che magari hanno colto i vostri bambini nel giardino, ma anche piccole piante fiorite o un semplice vaso con dentro i ramoscelli d’ulivo magari benedetti prima in Chiesa, durante le celebrazioni della Domenica delle Palme.

A seconda dello stile della nostra casa, della nostra personalità, ma anche di come abbiamo improntato la tavola e il menù, possiamo scegliere tra tantissimi centrotavola di Pasqua fai da te, che saranno facilissimi da preparare anche all’ultimo minuto, magari facendoci aiutare dai bambini!

Anche l’albero di Pasqua può essere un’ottima decorazione, a patto che non sia troppo alto o troppo ingombrante: magari possiamo prevederne uno in miniatura per non ostacolare la visuale ai nostri commensali e non dare troppo ingombro a tavola.

di Redazione