I cibi portafortuna da mangiare a Capodanno (e quelli da non mangiare)

Passato Natale abbiamo solo pochi giorni di tempo prima di riprenderci per il cenone di Capodanno. Se siete superstiziosi dovete sapere che ci sono dei cibi portafortuna da mangiare a Capodanno, mentre altri vanno evitati perché a quanto pare porterebbero sfortuna. Anche le persone non superstiziose finiscono comunque con l’inserire nel menù di Capodanno questi piatti con la scusa che sono “tradizionali”. Sì, lo sono, ma proprio perché si spera che portino fortuna e soldi.

Gamberi portano sfortuna a Capodanno
Gamberi portano sfortuna a Capodanno

Questi sono i piatti portafortuna da mangiare a Capodanno:

1) lenticchie: il classico, la loro forma ricorda delle monete per cui mangiarle a Capodanno vuol dire augurarsi di avere più soldi nell’anno che viene. Ogni lenticchia mangiata vale una moneta

2) riso: si crede che porti abbondanza. Si può mangiarlo o spargerlo sul tavolo (va anche bene messo come decorazione crudo in una ciotola sul tavolo)

3) agrumi: in generale tutti gli agrumi portano fortuna in quanto il loro essere rotondi richiama alla mente l’eternità. Il sommo portafortuna è però il mandarino cinese per via del suo colore e della sua forma

4) uva: è simbolo dell’abbondanza. Ciascun acino d’uva rappresenta un mese: quindi se il quarto che mangiate è aspro, vuol dire che ad aprile avrete meno soldi e più difficoltà

5) bietola: è un rito di Stati Uniti, ma anche di Irlanda e Germania. Il colore verde richiama quello dei soldi, probabilmente perché viene associato al verde dei dollari

6) melograno: simbolo di ricchezza, fertilità, pianta sacra per Era e Afrodite, quindi non può mancare a Capodanno

7) peperoncini: valgono solo quelli rossi, aiutano ad allontanare la cattiva sorte

8) Mano di Buddha: è un agrume simile al cedro che porta fortuna in Cina e Giappone. Porta ricchezza, fertilità ed è un augurio di lunga vita

Ci sono invece dei cibi che non andrebbero messi a tavola a Capodanno in quanto portatori di sventura:

1) carne di pollame: indica che la fortuna vola via. Quindi evitate pollo e tacchino a Capodanno

2) aragosta e gamberi: visto che camminano all’indietro, significano un’involuzione della fortuna, un arresto del miglioramento e quindi non vanno bene con l’Anno Nuovo

Foto: Wikimedia

di Laura Seri