I luoghi più romantici per una proposta di matrimonio

La proposta di matrimonio è un momento indimenticabile per la storia di ogni coppia: è il momento in cui lui o anche lei si decidono a chiedere la mano della persona amata, ovviamente con un anello di fidanzamento al seguito e magari con un bel discorso che possa arrivare direttamente al cuore. Fare una proposta di matrimonio non è semplice: i film ci hanno abituati a situazioni super romantiche o decisamente originali, ma la realtà poi è ben diversa. Ecco perché oggi vi suggeriamo quali sono i luoghi più romantici per una proposta di matrimonio epica.

Mi vuoi sposare?

Se volete stupire la vostra dolce metà con effetti speciali, potete fare la vostra proposta di matrimonio vicino al cielo, a bordo di una mongolfiera o di una funivia. Potete anche organizzare un bel weekend fuori, magari nel tunnel dell’amore che sorge in Ucraina: sarà bellissimo promettersi amore eterno in uno scenario di questo tipo, non trovate?

La spiaggia rimane un luogo molto romantico dove fare la proposta di matrimonio, magari scrivendolo sulla sabbia o affidando il vostro messaggio d’amore a un biglietto racchiuso in una bottiglia. E che ne dite di fare la proposta su un’isola deserta o in un faro in mezzo al mare? Ce ne sono diversi che affittano per qualche giorno immersi nel nulla, soli soletti voi due.

Ovviamente ci sono delle città del mondo che possono fare da sfondo alla nostra proposta di amore eterno, grazie all’allure romantica che si respira nelle loro strade: sicuramente Parigi è una di queste, ma anche Roma, Praga, Venezia, Verona, Bali…

Per organizzare la proposta di matrimonio, fate in modo che tutto sia perfetto e organizzato nei minimi dettagli: va bene improvvisare, ma in questi casi è meglio avere tutto sotto controllo. Magari fatevi aiutare da un amico o un’amica di fiducia, che sapranno aiutarvi a preparare tutto al meglio.

Cosa dire durante la proposta? Beh, in questo caso fatevi guidare dal vostro cuore, guardate negli occhi la persona che avete di fronte e lasciate parlare l’amore!

di Redazione