Il metodo 333 per tenere in ordine gli armadi

Alzi la mano chi fa parte del nutrito gruppo di persone che riesce ad avere l’armadio dei vestiti in ordine solamente il giorno del cambio di stagione, quando è tutto pulito, perfettamente appeso, impilato, piegato… Passa un giorno ed è già tutto per aria, perché con la fretta non stiamo proprio a sistemare bene ogni singolo capo che andiamo a prelevare. Oggi vogliamo spiegarvi un metodo, pare rivoluzionario, per poter avere armadi sempre in ordine: avete mai sentito parlare del progetto 333?

Courtney Carver è una scrittrice e fotografa americana, che nel 2010 ha lanciato il progetto Minimalist Fashion Project 333 – be more with less che oggi è diventato un metodo non solo per tenere tutto in ordine, ma ance per liberarsi del superfluo. Come funziona il metodo 333? Semplice, tenete nel guardaroba solo 33 oggetti, tra vestiti, scarpe e accessori, al di fuori dei gioielli a cui siamo legati.

Prima di tutto, scegliamo i 33 capi ai quali non potremmo mai dire di no, mentre tutto il resto va riposto in scatole che dobbiamo tenere fuori dalla portata della nostra vita. Nei tre mesi successivi usate solo i 33 capi selezionati: sono ammessi dei cambi se qualche capo è rotto o non è più adatto a noi.

In questo lasso di tempo dovremo scoprire che vivere con pochi vestiti e con pochi accessori non solo è possibile, ma dà una sensazione unica, perché ci consente di vivere la quotidianità in maniera migliore: perderemo meno tempo a scegliere gli outfit, a sistemare l’armadio, a fare le pulizie, a fare il cambio dell’armadio.

Come potrete notare è un metodo abbastanza veloce, anche se la scelta dei 33 capi e accessori potrebbe non essere così facile: se abbiamo accumulato tanto nel corso degli anni, dire addio a qualcosa potrebbe risultare molto più difficile di quello che sembra. Possiamo però farci aiutare da qualche amica!

di Redazione

  • In questo articolo:
  • Casa