Il peggior lavoro del mondo è anche il migliore

Il lavoro nobilita. Il lavoro rende liberi e indipendenti. Il lavoro è un diritto che non si nega a nessuno… eppure ci sono lavori che non molti vogliono fare. Alcuni sono usuranti, altri umilianti. Poi ci sono quelli stressanti o quelli che non ti danno soddisfazioni…

In questo video che vi invitiamo a guardare si parla di un lavoro particolare… È stato fatto un esperimento. Un gruppo di persone hanno deciso di organizzare una finta intervista per un ipotetico lavoro. Hanno messo l’annuncio on line e sui giornali e hanno comunicato agli aspiranti candidati che l’intera intervista si svolgerà on line. Alla data e all’ora prestabilita le persone si sono messe davanti al pc e si sono collegate con la sede dell’azienda che aveva messo l’annuncio.

L’intervistatore ha cominciato dicendo che non si trattava di un semplice lavoro ma del lavoro più importante che ci sia. La posizione lavorativa era quella di “Direttore Delle Operazioni”. Un titolo sonante e che, probabilmente, ha fatto gola ai candidati. Per questo lavoro viene richiesta la mobilità e la resistenza. Il lavoratore dovrà lavorare sempre in piedi, sempre in movimento per 24 ore su 24, 365 giorni su 365…

Poi l’intervistatore aggiunge… non ci sono pause, né vacanze… Non si può pranzare o cenare… si può mangiare qualcosa, al volo, veloce, dopo che i soci hanno già mangiato. Per avere questa posizione lavorativa bisogna dimostrare di avere ottime capacità di negoziazione e di relazionarsi con le altre persone. Bisognerebbe rinunciare alla vita personale ed essere disposti a lavorare in un ambiente caotico e, a volte, stressante.

L’intervistatore dice ai candidati che durante le feste non sono non ci sono ferie ma che il carico di lavoro, solitamente, aumenta… non si può dormire molto… e, sopratutto, c’è una cosa che devono assolutamente sapere: questo lavoro non è retribuito. A questo punto gli intervistati sbarrano increduli gli occhi… Ma, alla fine, l’intervistatore svella il mistero, dicendo loro che si tratta di un lavoro che fanno miliardi di persone nel mondo… ma non vogliamo rovinarvi la sorpresa… guardatevi il video fino alla fine e scoprirete di cosa si tratta…

Ecco il video dell’intervista