Il planner settimanale da scaricare e stampare

 

Articolo scritto da Gabriella Carofiglio.
Prima dell’avvento dei planner settimanali – e aggiungerei anche: dei promemoria sul cellulare e delle agende elettroniche – come facevo? Semplice, mi appuntavo tutto sulle mani. Almeno così, mi dicevo, non dimenticherò mai nulla.
A volte funzionavano, ma per far sì che avessero successo sempre, non avrei dovuto mai lavarmi le mani. Poi sono passata ai post-it sparsi per la casa, ma mia mamma me li cestinava, ignara della loro importanza.
Alla fine il cellulare: la mia salvezza! Ho cominciato a riempirlo di promemoria, che però squillano sempre nel momento sbagliato. L’agenda da borsa, invece, è sempre con me (in borsa): è utilissima per gli appuntamenti a lunga scadenza e per scarabocchiarci su quando mi assale la vena creativa.
Solo da poco ho scoperto i planner settimanali: utilissimi perché così hai veramente sott’occhio le cose da fare; e per cose da fare intendo anche la spesa, una telefonata, quel post per il blog da scrivere, la scadenza di un concorso di illustrazione, una commissione, la scadenza di una bolletta, il mensile della piscina… tutte quelle piccole faccende quotidiane che non farebbero altro che intasare l’agenda (soprattutto la mia, che è di piccole dimensioni). Una sorta di calendario, ma da tavolo e settimanale, appunto. Un parente di primo grado delle agende, ma mai di troppo.

planner
Planner settimanale

La weekly planner è la soluzione giusta: la disponi sulla tua postazione di lavoro ed è lì, non rischi di cestinarla. È sempre davanti ai tuoi occhi; sei costretto a seguirla alla lettera senza perdite di tempo. È lo stimolo giusto per mantenere un certo ordine nella tua giornata.

In allegato troverete tre versioni: sono tre file formato pdf che si differenziano leggermente per le palette di colori e per la disposizione dei giorni. Ancora, uno dei tre file è senza note, in modo da avere maggior spazio per scrivere nei vari giorni della settimana, domenica compresa.

planner 2
La weekly planner

Cosa vi serve

Carta
Stampante a colori
Penna

planner 3
Il planner non ha date, né anno

Procedimento

Scaricate il planner a vostra scelta e stampatelo su formato A4 o A3 (in questo caso vi occorrerà una stampante per A3 e dovrete adattare il formato nel momento della stampa; i file allegati sono stati creati sulle dimensioni di un foglio A4), su carta semplice o su cartoncino – ma vi consiglio la carta classica, o ancora fogli da riciclare, per evitare sprechi, anche perché vi servirà un foglio per ogni settimana.

Il planner non ha date, né anno: è valido da qui al futuro più lontano. Buona stampa e soprattutto…che sia un anno scolastico ben organizzato, per tutti!

di Redazione