Il vocabolario dell’Oktoberfest: le parole da conoscere!

 

Ci siamo, tutto è pronto per l’Oktoberfest, la grande festa della birra che ormai da tantissimi decenni si tiene nella città di Monaco di Baviera, in Germania. Se in giro per il mondo e anche in Italia sono tante le Feste della Birra che in questi giorni spillano litri e litri di bionde, l’originale è solo una. Se anche voi avete in programma un viaggio a Monaco, ecco che dovete arrivare preparate, conoscendo le parole chiave dell’Oktoberfet: Babel ha stilato l’elenco dei termini che non potete non conoscere, per una Festa della Birra perfetta.

Oktoberfest, le parole da conoscere

– “O’zapft is!”, “E’ spillata“, è la frase che dice il sindaco di Monaco per dare il via alla festa!

– “Maß” o “Maßkrug“, è il nome dello speciale boccale da un litro, dove bere la birra speciale prodotta per l’evento.

– “Oans, zwo, g’suffa“, ovvero “Uno, due, si beve!”, per brindare con il “Maßkrug”.

Brezn, pane dalla forma ad anello, pieno di sale sopra, che servirà a buttar giù più birra!

Obazda, crema di formaggi e polvere di paprica.

oktoberfest3
Oktoberfest, guida alle parole più usate

Hendl, pollo arrosto.

Haxn, stinco di maiale.

– “Lebkuchenherz“, cuore di pan pepato.

– “Dirndl“, vestito tipico della ragazze bavaresi. Se il fiocco è allacciato sulla sinistra sono libere, mentre se è sulla destra sono occupate.

– “Lederhose“, sono i classici pantaloni di pelle bavaresi, da adornare con il Charivari, la catena decorativa, i Loferl, scaldamuscoli, e le scarpe Haferl-Schuhe.

di Redazione