Incendio all’aeroporto di Fiumicino: scalo evacuato

 

Un incendio è divampato nella notte al Terminal 3 dell’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. La zona che ospita i voli internazionali è stata evacuata e i Vigili del fuoco hanno impiegato tre ore per spegnere le fiamme.
Si sta cercando di accertare da dove siano partite le fiamme, l’ipotesi è che l’incendio abbia avuto origine nei locali di un bar-ristorante o di un deposito bagagli.

“Il traffico aereo sta gradualmente riaprendo grazie al prezioso aiuto delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco”, ha comunicato la società di gestione Aeroporti di Roma che inizialmente aveva previsto di tenere chiuso l’intero scalo fino alle 14. 
E’ ripreso invece dalle 7 il traffico ferroviario da Fiumicino verso Roma per consentire il deflusso dei viaggiatori atterrati. Trenitalia informa che resta ancora sospeso il servizio da Roma verso lo scalo.

L’Enac ha informato che “l’aeroporto di Roma Fiumicino rimarrà chiuso dalle 8 alle 14. Si invitano i passeggeri a non recarsi in aeroporto e a contattare le proprie compagnie aeree di riferimento”.
Lo scalo è “aperto solo agli arrivi di voli intercontinentali” comunica in una nota la compagnia Alitalia, che “invita i passeggeri in partenza a non recarsi allo scalo fino alla riapertura”.

di Eliana Avolio