La guerra tra uomini e donne per l’aria condizionata

 

E’ proprio vero che gli uomini e le donne provengono da due pianeti diversi e molto distanti. Lo dimostrano anche in ufficio o a casa quando arriva l’estate e bisogna regolare il termostato dell’aria condizionata. Chi non ha mai assistito a vere e proprie battaglie con lei che vorrebbe una temperatura meno polare e lui che, invece, vorrebbe lavorare con accanto un pinguino? Una recente ricerca scientifica ci svela che non sono capricci, ma vere e proprie differenze tra uomini e donne.

freezing in the office
Le donne vorrebbero sempre una temperatura un po’ più alta!

Uno studio pubblicato su Nature Climate Change?, infatti, svela che uomini e donne sentono il caldo in maniera diversa: la termografia qui sotto riportata e realizzata con una macchina fotografica sensibile alla radiazione infrarossa mostra le diverse temperature corporee di uomini e donne. Si capisce perché i primi sentono più caldo delle seconde.

uomini-donne-temperatura-corporea
Uomini e donne hanno una diversa temperatura corporea

E si capisce perché è una lotta continua con il telecomando dell’aria condizionata: le aziende solitamente settano le temperature in base alle esigenze maschili e questo può avere ripercussioni anche molto profonde sulla produttività e sulla salute della donna che lavora i quegli stessi spazi.

Boris Kingma, biofisico al Medical Center dell’Università di Maastricht, in Olanda, e coautore dello studio, spiega:

Questa discriminazione ha enormi conseguenze. Le donne sono rappresentate in maniera completamente errata“.

E le conseguenze su salute e ambiente sono notevoli, non dimentichiamolo!

di Redazione