La libreria dove i libri vengono venduti al buio

 

Comprereste mai dei libri “al buio”, senza conoscerne il titolo, l’autore, il genere? Si dice che un libro non va mai giudicato dalla sua copertina e la catena di librerie australiane indipendenti Elizabeth’s Bookshop ne è convinta, tanto che nei suoi negozi c’è uno scaffale dove sono esposti libri impacchettati in carta marrone, con sopra delle parole chiave, delle frasi o degli aggettivi per descrivere il libro. E nient’altro. Un appuntamento al buio con la cultura che potrebbe essere molto interessante!

blind-with-a-book1
Blind date with a book,

Il progetto si chiama Blind date with a book, ovvero “appuntamento al buio con un libro”. L’idea è venuta nella libreria di Newtown, un quartiere di SidneyMelanie Prosser, la direttrice della librerie, ha spiegato che il progetto era stato ideato per permettere alle persone di uscire dalla comfort zone in fatto di letture, smettendo di giudicare un libro solo dalla copertina.

L’esperimento ha avuto particolare successo, soprattutto nei periodi di Natale e San Valentino, perché scegliere un libro al buio, secondo la direttrice, “è un bellissimo regalo che ti solleva da ogni responsabilità“.

blind-with-a-book2
La libreria di Newtown, Sidney

Ora tutte le librerie della catena hanno questo scaffale e, grazie all’arrivo dell’iniziativa sui social, ora possiamo acquistare libri al buio anche a distanza, pagando ovviamente le spese di spedizione.

Davvero una bella idea!

di Redazione