La scuola primaria dove non esistono i voti

Si chiama Piccola Polis ed è la nuova scuola primaria dove i bambini non vengono “giudicati” dai voti, ma esaltati per il loro talento e capacità. Si tratta di una scuola dove gli allievi possono coltivare le proprie passioni con serenità. E’ un asilo nel bosco, che si svolge all’aperto, ed è gestito da un’associazione in cui i genitori avranno un ruolo cruciale. La scuola partirà il prossimo settembre 2017 ad Ostia Antica, ma le iscrizioni si sono già esaurite.

2
La Piccola Polis

Alla base di Piccola Polis vi è l’idea di costruire una scuola che si ispira a un modo di vivere l’infanzia del passato, ma allo stesso tempo attenta alle innovazioni pedagogiche. La classe sarà formata da 25 bambini, ognuno dei quali si avvicinerà ad esperienze vicine al proprio interesse, con percorsi individuali e specifici.

Ecco come si svolgerà una giornata tipo: nella prima parte ci sarà la presenza di 2 o 3 maestre che seguiranno gli allievi sull’aspetto relazionale,  su quello emozionale e sulla parte curricolare. Ai bambini verrà insegnato a  leggere e a contare attraverso dei giochi e attraverso esperienze significative.

La scuola senza voti

Nella seconda parte della mattinata, dopo la merenda, saranno i bambini a scegliere “la materia” che preferiscono tra musica, danza, teatro, sport, lettura nella biblioteca, coltivare l’orto, la cura degli  gli animali, sperimentazioni nel laboratorio scientifico o nella stanza della tecnologia. Saranno organizzate anche delle gite sul territorio, che permetteranno ai bambini di appassionarsi di storia, geografia e scienze. Il pomeriggio invece sarà dedicato al riposo.

Fonte: asilonelbosco.com

di Marianna Feo