La scuola vuole che i genitori si prendano le proprie responsabilità – ora il cartellone è virale su Facebook

L’educazione dei bambini parte dalle famiglie e non dalle scuole e dagli insegnanti, che comunque hanno il loro ruolo fondamentale nella crescita dei più piccoli. Spesso, però, le responsabilità si confondono e sono moltissimi i genitori che si chiedono dove iniziano e dove finiscono le responsabilità dei professori. La domanda, poi, si potrebbe estendere anche ai doveri dei genitori e non solo a quelli della scuola. Un istituto portoghese ha deciso di scrivere nero su bianco le responsabilità di ognuno.

Cosa i bambini imparano a scuola e cosa devono imparare a casa?

Questa scuola portoghese ha condiviso su Facebook il cartellone che è stato affisso a scuola: ovviamente il messaggio contenuto ha fatto il giro del mondo, come era inevitabile! Ecco cosa c’è scritto:

Cari genitori,

– Vorremmo ricordarvi che parole magiche come ciao, prego, per favore, scusa e grazie devono essere apprese a casa.

– Allo stesso modo, è a casa che i bambini devono imparare ad essere onesti, puntuali, diligenti, amichevoli e rispettosi verso il prossimo.

– È a casa che imparano ad essere puliti, a non parlare con la bocca piena e a disporre dei rifiuti.

– È a casa che imparano a essere ordinati, a prendersi cura delle proprie cose e a non toccare quelle degli altri.

– A scuola, d’altra parte, si insegnano le lingue, la matematica, la storia, la geografia, la fisica, le scienze e l’educazione fisica. Noi rinforziamo l’educazione che i bambini ricevono a casa dai propri genitori”.

Che dite, hanno centrato bene il punto?