Lavastoviglie a manovella: piatti puliti in 1 minuti senza elettricità

 

La lavastoviglie, che bella invenzione. Ci permette di lavare quasi tutto (occhio alle cose da non lavare in lavastoviglie!) risparmiando tempo: basta riempirla, magari sgrassando un po’ prima le stoviglie, attaccarla, aspettare che finisca (di solito in non meno di mezz’ora) e poi svuotarla. Ma siamo sicuri che la lavastoviglie sia il mezzo più veloce, economico e green per lavare i nostri piatti? Non lo è e non lo è neppure il lavaggio a mano. Sapete qual è il nostro futuro? La lavastoviglie a manovella

lavare-i-piatti-a-mano
La lavastoviglie a manovella Circo Independent

Circo Independent è la lavastoviglie a manovella ideata dal designer Chen Levin: è in grado di lavare bicchieri, posate e piatti in un solo minuto, senza sprecare elettricità, ma sfruttando semplicemente il braccio di chi aziona la manovella. Se ci pensate è un bel risparmio: risparmiate corrente elettrica, risparmiate acqua e probabilmente detersivo e risparmiate anche sulla palestra, ricordandovi però di “allenare” entrambe le braccia.

Secondo il designer, che ha già realizzato un primo prototipo, il risparmio di acqua è notevole, visto che ne impiega solo tre litri. L’acqua si mette nella base, si aggiunge una tavoletta di acetato di sodio per scaldarla e si aziona la manovella. Dalla base l’acqua viene spruzzata sulle stoviglie, proprio quello che accade in una normale lavastoviglie. E poi al termine del lavaggio, l’invenzione diventa anche scolapiatti, semplicemente togliendo il coperchio e lasciando il tutto ad asciugare nella comoda rastrelliera.

lavare-i-piatti-senza-elettricita
E’ ideale per le cucine con poco spazio

L’unica pecca sono le dimensioni: è piccolina, quindi si possono lavare poche stoviglie per volta. Magari facendo più lavaggi, almeno l’ingombro è minimo ed è perfetta anche per le cucine piccole!

di Redazione