Le piante che colorano l’inverno

Con l’arrivo del freddo la maggior parte delle piante va in riposo vegetativo, perde le foglie e gran parte della bellezza che in primavera ed estate rallegra giardini e balconi.

Non è però detto che d’inverno si debba rinunciare del tutto a un balcone verde e magari anche fiorito! Ci sono infatti diverse specie che anche durante la stagione fredda sono molto interessanti, in particolar modo per i fiori e i frutti, molto spesso bacche colorate.

Nella progettazione di un giardino o anche un balcone è importante tenere in considerazione proprio questa variabilità, in modo da prevedere degli insiemi di piante che garantiscano un aspetto rigoglioso e interessante durante tutto l’arco dell’anno.

Vediamo insieme alcune piante belle proprio durante il periodo freddo.

Arbusti verdi, bacche rosse

Le prime piante che ci vengono in mente associate all’inverno sono sicuramente l’agrifoglio, il vischio e il pungitopo! Bei cespugli sempreverdi che in questa stagione si coprono si bacche bianche o rosse, andando a creare delle macchie di colore sia in giardino che in un balcone, magari disposte in un vaso profondo, per farle crescere compatte. Sono facili da coltivare, non necessitano di particolari cure, se non sporadiche potature all’inizio dell’inverno, per contenere e indirizzare la crescita. I loro rami poi, possono essere utilizzati per creare bellissime ghirlande o decorazioni per le feste natalizie!

bacche
Bacche invernali
winter garden
Una macchia di colore nella neve

Gelsomino d’inverno

Sia in giardino che in balcone, per ravvivare una parete o un parapetto, possiamo far crescere il cosiddetto gelsomino invernale (Jasminum nudiflorum), proprio perché la sua bellissima fioritura gialla, avviene in pieno inverno, fino agli inizi di marzo, quando la pianta è priva delle foglie. E’ un rampicante robusto facile da coltivare, resiste bene al freddo, ma ama stare al sole, per assicurare una produzione di fiori più abbondante. Per questo motivo, sarà bene potarlo subito dopo la fine della fioritura, in modo che cresca compatto e rigoglioso.

2
Gelsomino invernale in fiore

Ciclamini

Il ciclamino è la pianta invernale per antonomasia, bello, rigoglioso, produce vistosi fiori di varie colorazioni per tutta la stagione invernale. Non necessita di particolari cure, si trova bene al freddo, in una posizione dove può ricevere il sole per alcune ore della giornata, ma si adatta bene a tutte le posizioni. In natura si ritrova ai margini del bosco, per cui, se vogliamo disporlo in piena terra, in giardino, possiamo creare delle belle macchie di colore ai piedi degli alberi, altrimenti, in balcone, starà benissimo in un vaso largo, meglio in gruppo, per rendere la fioritura ancora più vistosa.

10 cyclamen
Bellissimi ciclamini in fiore

Romantiche violette

La viola del pensiero (Viola tricolor) e la viola cornuta (Viola cornuta) sono piantine piccole, con radici contenute, perfette per essere coltivate in vaso, in balcone. Fioriscono dalla fine dell’estate, per tutto l’inverno, con fiori dai toni viola acceso, ma anche giallo e rosso. Sono facili da coltivare, non temono il freddo e chiedono annaffiature non troppo frequenti. Ricordiamo che se le coltiviamo in vaso sarà meglio sostituire il terriccio ogni anno, per garantire il giusto nutrimento alle piantine. Sono piante perenni, ma solitamente si sostituiscono ogni anno, perché d’estate spesso il caldo ne rovina le foglie.

9 viola
La viola del pensiero

In questo video alcuni consigli per realizzare una bella composizione invernale in un vaso sospeso.

 

E in casa?

Anche in casa possiamo senz’altro rallegrare l’ambiente con molte piante, che, al contrario delle specie appena elencate, temono molto il freddo, per cui si trovano bene all’interno, facendo però attenzione a non porle troppo vicino alle fonti di calore come caminetti o termosifoni: si tratta infatti molto spesso di piante di origine tropicale che amano il caldo, ma anche l’umidità.

Per restare in tema invernale, non possiamo non pensare alla Stella di Natale, conosciuta anche come poinsettia (Euphorbia pulcherrima), una pianta che tutti abbiamo avuto in casa e ogni anno regaliamo ad amici e parenti nel periodo delle feste. La curiosità di questa pianta è che quelli che si considerano i petali dei fiori, rossi e vistosi, sono in realtà delle foglie trasformate, dette bratee, mentre i fiorellini sono piccoli, contenuti al centro. Si trovano in commercio piante dalle bratee con colori rossi, ma anche fucsia e screziati, derivati da ibridazioni a scopo ornamentale. Vanno coltivate all’interno, perché non sopportano temperature al di sotto dei 10°C, che causano la perdita di tutte le foglie. Vanno poste in un angolo soleggiato e annaffiate regolarmente ma solo quando il terreno è asciutto, per evitare ristagni d’acqua che fanno marcire le radici.

white-poinsettia-18100_1280
Poinsettia, varietà bianca

Le begonie

Anche le begonie (Begonia semperflorens), se riposte in casa durante i mesi freddi, continuano a fiorire per tutta la stagione.

All’aria aperta le begonie preferiscono posizioni semiombreggiate, ma in casa possiamo metterle verso la luce purché non diretta, e lontano dai caloriferi per non seccare le foglie. Ne esistono tantissime varietà, di dimensioni e colori diversi. Per creare una bella composizione si possono unire in un vaso a ciotola, non troppo profondo, diverse piantine in vari colori.

begonia-319355_1280
I fiori della begonia

L’anthurium

Questa pianta è molto apprezzata per le foglie verde lucido e le grandi infiorescenze simili a quelle della calla, ma dal colore rosso acceso. Sono piante tropicali, che amano temperature calde, che non scendono mai sotto i 10°C. In casa staranno bene in posizione luminosa ma lontano dal calore diretto, preferibilmente in un luogo un po’ umido. Può fiorire per tutto l’arco dell’anno, portando in casa una decisa nota di colore. In natura non crescono direttamente nel terreno, ma come le orchidee, affondano le radici nei materiali che si accumulano tra i rami degli alberi. Per questo sarebbe bene piantarle in un vaso con del terriccio drenante misto a quello specifico per le orchidee. Per darle la giusta umidità ogni tanto spruzziamo dell’acqua demineralizzata sulle foglie.

anthurium-210827_1280
Fiori di anthurium

di Maddalena Franzosi