Le protesi per bambini si fanno con i Lego

 

Le protesi per i bambini fatte di Lego possono aiutare i piccoli a superare il trauma di un arto amputato e di un nuovo arto artificiale che dovrebbe sostituire in tutto e per tutto quello vero. Questa è l’idea che è venuta a Carlos Arturo Torres Tovar, ricercatore della Umeå University, in Svezia, che ha pensato bene di aggiungere alle protesi un oggetto che i bambini adorano e con il quale amano giocare, i mattoncini colorati più famosi del mondo.

protesi-lego
La protesi “personalizzabile” con i Lego

La protesi ideata da questo ricercatore funziona come le altre, ma ha un aggancio modulare semplice da utilizzare anche dai più piccoli che può sostituire una pinza standard a quattro dita con una versione realizzata con i Lego: in questo modo, psicologicamente il bambino può affrontare meglio questa situazione, sapendo che può giocare con la sua protesi, trasformandola in un vero e proprio giocattolo.

protesi-lego-bambino
Un bambino e la sua protesi

Questo tipo di protesi, che il bambino può scegliere di creare come più gli piace, potrebbe essere sia un modo per superare questo importante trauma, un peso pesantissimo per un bambino, sia un modo per potersi integrare meglio con i suoi coetanei: una protesi con i Lego potrebbe aiutare i piccoli a sentirsi meno fuori posto, meno a disagio.

di Redazione