Le regole più assurde per diventare hostess e piloti

 

Chi non ha mai sognato di diventare hostess o pilota d’aereo… Ma poi la vita ci ha portato a fare altre professioni e guardiamo sempre con ammirazione gli assistenti di volo e chi guiderà quel mezzo pesante e potente. Lo sapete, però, che loro per poter lavorare per una compagnia aerea hanno dovuto fare una durissima selezione? Ci sono dei criteri di selezione e delle regole di ingaggio davvero strampalati!

Dura la vita per chi vuole lavorare su un aereo

1. Niente baffi per i piloti

Succede per chi guida gli aerei della Qantas: i piloti non devono avere i baffi troppo folti, con il labbro superiore ben visibile. Ma non possono nemmeno masticare chewing gum, bere alcolici (questo è chiaro!), fumare e usare gli zaini sopra l’uniforme.

2. Avere le braccia lunghe

Vietato diventare assistente di volo se si hanno le braccia corte: la Qatar Airways vuole che raggiungono i 213 centimetri in allungo.

3. Occhio all’indice di massa corporea

La Malaysia Airlines chiede che i propri dipendenti abbiano un indice di massa corporea compreso tra 22 e 25 per le donne e 25 e 28 per gli uomini. Chi eccede, ha due settimane di tempo per rimettersi in forma. Le hostess devono truccarsi secondo i colori della compagnia con minimo tre tonalità di ombretto sugli occhi. Per la Czech Airlines l’IMB per tutti dev essere tra 19 e 24,9.

4. Sopravvivere nella giungla

I dipendenti della compagnia aerea TAM, battente bandiera brasiliana, chiedono a tutti di fare un corso di sopravvivenza in una giungla.

5. Sollevamento pesi

La Westjet chiede ai suoi assistenti di volo di essere in grado di sollevare dal pavimento alla vita un peso di 22,5 chili e sopra la testa di 22.

6. Rimanere a galla

Easyjet chiede ai dipendenti di saper rimanere a galla per un minuto almeno.

7. Niente sigarette

L’Alaska Airlines non assume fumatori: dovete aver smesso almeno sei mesi prima la presentazione della domanda.

8. Niente barba

La United Airlines vuole assistenti di volo senza barba o baffi e non possono usare make up, mentre le hostess devono per forza farlo, indossare gonne al ginocchio e non sfoggiare più di 4 anelli.

9. Smalto ton sur ton con la divisa

L’Emirates Airlines chiede che la manicure sia in tinta con i colori della divisa e lo stesso vale per il rossetto. Fortuna che il colore principale è il roso.

10. Teste piccole

L’American Airlines, invece, chiede che i dipendenti non abbiano acconciature troppo voluminose!

Sembrano cose da aereo più pazzo del mondo!

Fonte: Corriere della sera

di Redazione