Liberiamoci dell’energia negativa che abbiamo in casa

Non c’è nulla di peggio che non stare bene in casa propria, un ambiente in cui dovremmo sentirci pienamente in pace con noi stesse. Eppure, a volte questo non accade e al contrario veniamo assalite da un senso di tensione e di ansia inspiegabili apparentemente. Perché? Forse dipende da noi, magari stiamo attraversando un periodo non completamente sereno, ma altre volte può addirittura dipendere dall’energia negativa presente in casa che condiziona la nostra mente e il nostro corpo come bloccandoli. E’ importante, allora, liberarci da questa energia negativa con dei semplici accorgimenti.

Aria fresca

Making-Scents-of-it-All
Apriamo le finestre di casa per cambiare energia.

Uno dei primi passi da fare è far circolare e cambiare completamente l’aria in casa. Apriamo bene tutte le finestre e lasciamo che si crei anche una bella corrente, a prova di gelo! Così facendo l’energia negativa piano piano uscirà fisicamente fuori dal nostro ambiente. Sarebbe meglio se agitassimo bene anche cuscini e coperte durante il cambio dell’aria.

Aggiustare quello che è rotto

chair-7
Mettendo a posto gli oggetti rotti e buttando via quelli da eliminare, avremo più serenità.

Altra cosa da fare è aggiustare le cose che abbiamo in casa e che non funzionano o sono da riparare. Potrebbe essere una sedia, o un elettrodomestico o una vecchia lampadina che non abbiamo mai sostituito. Insomma, facciamo in modo che tutto funzioni e se c’è qualcosa che va eliminato, procediamo senza nessuna pietà! Le cose rotte sono portatrici di energia negativa e potrebbero “bloccare” quella positiva.

Mettere in ordine

129_284116
Ogni cosa al suo posto, altro passo verso la positività.

Oltre a eliminare gli oggetti fuori uso, sarà bene anche rimettere in ordine quelli che abbiamo in casa. Il caos, infatti, attira energia negativa e ci influenza caricandoci di ansia e tensione emotiva. Quindi non lasciamo che qualcosa blocchi il nostro cammino verso la serenità ed eliminiamo il disordine da casa nostra.

Passare la scopa

4715288386_aa816d66bc_b
La scopa è sempre stata considerata come uno strumento per scacciare la negatività.

La scopa viene considerata un oggetto capace di scacciare l’energia negativa da un luogo. Passiamola subito dopo aver cambiato l’aria in casa, facendo attenzione a spostare bene i mobili così da arrivare anche negli angoli e non lasciare nessuna negatività in giro.

Bruciare l’incenso

incensi1
Bruciamo un po di incenso per ritrovare calma e serenità.

L’incenso aiuta nella meditazione, quindi perché non provare a usarlo anche in casa? Con una casa in ordine e pulita, bruciare l’incenso sarà utile per concentrarci e rilassarci profondamente, creando un’atmosfera calma e serena.

Suonare un campanellino

arte-della-ceramica-angelo-campanella-fatto-in-ceramica-17393604-collane-020-jpg4450-24879_big
Scampanelliamo nella nostra camera da letto per allontanare ogni energia negativa.

Qui c’è una sorta di rituale da compiere, ma molto carino. Sembra che basterebbe suonare un campanellino in ogni angolo della camera da letto e sulla porta della stanza per allontanare l’energia negativa. Mentre lo facciamo, proviamo a concentrarci sul suono, sono proprio le onde sonore a favorire la serenità.

Purificare con il sale

sale-da-cucina
Versiamo il sale nella nostra stanza per purificarla.

Il sale ha delle proprietà straordinarie quando si parla di purificazione sia personale che degli ambienti. Usiamolo per assorbire l’energia negativa presente in casa nostra, versandolo nei quattro angoli della nostra camera e lasciandolo riposare per due giorni. Dopo spazziamo via tutto.

Consigli pratici

Qualche consiglio tecnico prima di avviare le grandi pulizie energetiche: togliamoci di dosso tutto il metallo che indossiamo e dopo il rituale facciamoci un bel bagno rilassante.

bagno_caldo-1440x580

di Fabiana Pellegrino