Lo sapete che esistono i mondiali di corsa con moglie in spalla?

Al mondo esistono gli sport più strani che mente umana abbia potuto concepire. Se noi al massimo ci concediamo una partita ai soliti sport di squadra o andiamo in palestra a fare pilates, piuttosto che crossfit o aerobica, sappiate che “paese che vai, sport nazionale che trovi”. I paesi scandinavi, in particolare, ci offrono delle chicche davvero molto curiose e particolari. Mai sentito parlare della corsa con la moglie in spalla?

Ebbene sì, in Finlandia si tiene quella che può essere considerata come una delle corse più folli al mondo: a chi verrebbe mai in mente di caricarsi sulle spalle la propria compagna per correre in condizioni decisamente estreme? Solo ai finlandesi potrebbe venire.

Nella città di Sonkajaervi anche quest’anno si è rinnovata l’annuale tradizione dei Mondiali di Trasporto della moglie in spalla. Il tutto correndo, su un terreno non sempre perfettamente battuto, ma anche in acqua, dove le difficoltà sono decisamente maggiori.

Ma non ci sono solamente specchi d’acqua da attraversare, ci sono anche diversi ostacoli: il marito corre e cerca di non perdere per strada la moglie (anche se in alcuni casi la tentazione potrebbe essere grande), mentre lei cerca di aggrapparsi al meglio per gravare meno sulle sue spalle.

Ognuno ha la sua tecnica: c’è chi porta le moglie sulle spalle a testa in giù, con le gambe ben salde e incrociate all’altezza del collo maschile (non rischia di strozzarlo???), ma anche chi le porta lateralmente, forse un po’ più difficile.

Voi come la portereste vostra moglie? Che dite, ci proviamo anche in Italia?

di Redazione