Lo spot di Natale della Coca Cola accusato di razzismo

 

Sono finiti i tempi in cui una pubblicità Coca Cola per Natale ti strappava teneri sorrisi e lacrime, anche a distanza di tempo dall’uscita dello spot. Oggi si è rotto questo meccanismo o almeno è quello che si percepisce dopo la decisione della Coca Cola di togliere da Youtube lo spot natalizio trasmesso in Messico. C’è chi lo ha considerato razzista verso gli indigeni messicani: secondo qualcuno la scelta della “storia raccontata” ripropone stereotipi intollerabili, immagini che evocano una nuova colonizzazione dei “bianchi” in quelle terre. E come se non bastasse le associazioni di consumatori si sono infuriate perché l’obesità è uno dei problemi che colpisce maggiormente le comunità indigene messicane. Il video è ancora visibile su altri account: voi che ne pensate, è davvero razzista o non è stato compreso?

di Redazione