Marrakech: consigli utili per l’hammam locale e le migliori spa

Marrakech è considerata la capitale artistica del Marocco: raggiunta da voli low-cost e a un paio d’ore di volo dai principali aeroporti italiani, è una meta turistica perfetta per una gita di primavera.
Se non avete mai visto la città e avete a disposizione un week-end, la nostra miniguida di viaggio a Marrakech potrebbe esservi molto utile.
Oltre ai punti di interesse storico-culturale come la Moschea Koutoubia, la meravigliosa piazza Djemaa El-Fna o le possibilità dello shopping nel vasto suq come nei vicoli della Medina, la città di Marrakech offre una vasta scelta di meravigliosi hammam e spa per il vostro benessere.

spa-677726_1280
Marocco
wellness-285591_1920
Wellness

Ora, prima di raccontarvi quali sono i migliori hammam di Marrakech vi do qualche dritta in base alla mia esperienza. Quando sono stata in Marocco volevo a tutti i costi fare l’esperienza di un hammam locale, immergermi in una consuetudine del posto, perché se per noi occidentali l’hammam (o bagno turco) è un momento extra dalla routine, in Marocco ha il valore di una pratica abituale.

L’hammam tradizionale è un luogo pubblico per cui non ero ispirata dagli hammam consigliati dalla nostra guida turistica, troppo “da turisti”, per cui ho cercato un hammam “comunale” azzarderei a dire, dove entri con un paio di euro e trovi gli abitanti del posto, la gente locale, nessun turista che schiamazza o ridacchia (beh quello forse l’abbiamo fatto noi). Se come me volete provare l’esperienza di un hammam in Marocco come abitante del posto, ecco qualche consiglio prima di entrare un hammam pubblico.

bahia-650324_1920
Porta in Marocco

È un luogo di socializzazione

La funzione dell’hammam locale è lontana dall’isolamento a cui di solito lo associamo da turisti occidentali: un luogo privato in cui rinchiuderci per rilassarci. Niente di più sbagliato, qui ti trovi a condividere grandi sale di vapore che altre persone che scambiano chiacchiere come in una piazza.

Lasciate a casa inutili pudori

Se non vi trovate a vostro agio tra sconosciuti nudi o seminudi, sappiate che nell’hammam pubblico ne potreste trovare e vi potrebbero attaccare bottone perché – per il punto sopra – per loro è consuetudine.

Mi è capitato di chiacchierare con una signora seminuda che si faceva passare il guanto di crine dall'”estetista” dell’hammam, mentre questa, una vigorosa signora che sembrava appena uscita dai campi, strofinava il guanto sulle braccia e la schiena della mia interlocutrice con l’intensità di un asfaltatore.

Non fate gli schizzinosi

Per risciacquarvi con acqua fredda, come è prassi nell’hammam dopo essere passati da una stanza di intensità di vapore ad un’altra, potreste trovare dei secchi di plastica non proprio nuovissimi e un tubo di gomma attaccato al rubinetto nel muro. Un’attrezzatura un po’ spartana ecco, ma se come me volete immergervi nella vita locale sono certa che abbraccerete il secchio con entusiasmo.

Se invece volete farvi coccolare nei migliori hammam e spa di Marrakech, ecco dove potete andare, spendendo cifre ben superiori al mio paio d’euro.

I migliori hammam e spa di di Marrakech

le bains de marrakech
Les Bains de Marrakech – Marrakech

Les Bains de Marrakech, un celebre hammam frequentato da vip internazionali per la qualità dei trattamenti proposti e l’esclusività dell’ambiente. Attrezzato con piscina all’aperto, bagno turco, sale relax e suite per due ospiti. Qui i secchi di plastica li usano solo per fare le pulizie.

sultana
La Sultana – Marrakech

La Sultana, sontuoso riad nel cuore della città che offre trattamenti di bellezza con prodotti naturali e locali, come la pulizia con sapone nero all’eucalipto o il massaggio all’olio d’argan. Anche qui effettuano trattamenti scrub, mentre sugli occhi vengono messi degli impacchi di acqua di rosa sul corpo passano un gomma gel con guanto. Sarà lo stesso della mia vigorosa estetista locale?

les jardin de la koutoubia
Les jardin de la Koutoubia – Marrakech

Les Jardins de la Koutoubia, nel cuore della medina e attiguo alla Moschea della Koutoubia.  Un relais con piscina esterna, 4 sale per l’hammam, 6 cabine per massaggi individuali, 4 cabine per massaggi di coppia, 2 cabine per trattamenti viso e diverse sale relax dove indugiare degustando il tradizionale (e delizioso!) tè alla menta, accompagnato da pasticceria tradizionale marocchina (eh sì, di quella nel mio hammam nemmeno l’ombra…)

Ora avete tutte le dritte per un weekend di relax tra hammam e spa nel cuore di Marrakech, pronti a partire?

 

Foto Les Bains de Marrakech: madeinmarrakech.co.uk 

Foto La Sultana: completemorocco.com 

Foto Les Jardins de la Koutoubia: taxi-amarrakech.com

di Ilaria Danesi