Mauritius: le migliori tappe per gli amanti delle immersioni

 

Siete amanti delle immersioni e volete trovare un’isola che meriti più di una vacanza toccata e fuga e vi offra tante possibilità di ammirare fondali incontaminati? Bene state cercando Mauritius.
Mauritius offre 330 km di coste protette da una stupenda barriera corallina e ormai contende lo scettro di paradiso marino alle Maldive grazie alla sua capacità di regalare una vacanza varia fatta di mare, ma anche di escursioni nella natura, sport e cultura.
Per gli amanti del diving, comunque, le alternative sono tante al punto che due settimane di vacanza potrebbero non bastare per ammirare tutte le bellezze naturali a disposizione.

 

Immersioni Mauritius
I migliori siti per immersioni a Mauritius

Fare immersioni nella costa settentrionale di Mauritius

E’ sicuramente la parte più apprezzata dell’isola, sia da chi pratica immersioni che da chi vuole un po’ di relax in spiaggia.
La costa settentrionale offre molte possibilità sia per subacquei esperti che per chi è alle prime armi.
Le destinazioni più ambite sono le isole di Ile Plate e Coin de Hire e in effetti le due isolette regalano una ricca fauna marina oltre ad una natura ricca e incontaminata, oserei dire selvaggia.

Immersioni a Mauritius
Abitanti dei mari di Mauritius

Altro punto di partenza a nord di Mauritius è Trou aux Biches. Da qui si prende il via per la Fosse aux Requins: una conca scavata nella viva barriera corallina dove è possibile ammirare esemplari di pinna nera. Il fondale qui arriva a circa 12 metri, quindi parlo di una immersione adatta anche ai meno esperti con certificato di primo livello per intenderci.
Altra bella immersione è il The Wall Fare probabilmente più adatta ai più esperti che potranno discendere una spettacolare parete verticale.
Vicino questa parete si trova anche il relitto di una nave giapponese affondata nel 1998 e che ora staziona a 34 metri di profondità per il piacere dei sub.

Fare immersioni nella costa occidentale di Mauritius

E’ nella parte occidentale che si trova Flic en Flac una delle migliori zone per immersioni di Mauritius essendo coperta dai venti e quindi in ottime condizioni tutto l’anno.
A 15 minuti di barca da Flic en Flac si trova Rempart Serpent, il Bastione del serpente, una roccia a 25 metri popolata da una concentrazione impressionante di specie marine.
Se volete tralasciare il sito de La Cathedrale, sempre molto affollato, potete invece puntare il Couline Bambou.

Immersioni a Mauritius
Spiaggia di Flic en Flac

Fare immersioni nella costa sud di Mauritius

A sud delle Mauritius, la concentrazione di siti per immersioni è nel lato sud orientale. Si tratta di un’area ricca di gallerie e grotte decisamente suggestivi, un po’ meno adatta però nei periodi estivi di giugno e agosto, quando i venti sono più forti e muovono molto il mare.
In questa parte potrete visitare il Colorado Come, un canale di 400 metri di lunghezza e ricco di gallerie e spaccature con tantissimi pesci. Vicino al Colorado si trova anche Roches Zozo, un’enorme roccia alta 12 metri che funge da abitazione per un’impressionante quantità di aragoste.

Immersioni a Mauritius
Strani incontri nei fondali di Mauritius

 

Fare immersioni nella costa Occidentale di Mauritius

Questa parte di costa è battuta da forti correnti creando un paesaggio marino impressionante.
Qui potreste incontrare squali toro e squali grigi.

plongee
Splendidi fondali…

 

di Agnese.C