Meglio la centrifuga o l’estrattore di succo?

 

Le centrifughe e gli estrattori di succo sono piccoli elettrodomestici che si utilizzano per preparare succhi di frutta e di verdura freschi e naturali. Anche se possono sembrare molto simili tra loro, questi due apparecchi hanno delle differenze a livello di funzionamento e di risultato nella preparazione del scucco.

Differenze tra centrifuga ed estrattore

Meglio la centrifuga o l'estrattore
Meglio la centrifuga o l’estrattore?

Le centrifughe sfruttano appunto la forza centrifuga, per cui con rotazioni ad alta velocità sono in grado di allontanare il succo della frutta o della verdura dalla polpa. I pezzetti di vegetale si inseriscono in un’apertura dopo averle tagliate in modo grossolano, senza doverle sbucciare – ad eccezione degli agrumi. Azionando la macchina e spingendo la frutta e la verdura verso le lame e il filtro, si ottengono il succo e la polpa di scarto.

L’estrattore, invece, consente di ottenere succhi di frutta e di verdura macinandola con movimenti simili alla masticazione.  Rispetto alle centrifughe, gli estrattori lavorano a velocità inferiori, sono più silenziosi e sono in grado di estrarre una quantità maggiore di succo e meno scarto.

Quale scegliere

Entrambi gli elettrodomestici sono buoni ma l’estrattore di succhi a freddo permette di ottenere succhi qualitativamente migliori, anche se la macchina ha un prezzo decisamente maggiore rispetto alla centrifuga.

Dato il minore scarto di fibre dell’estrattore rispetto alla centrifuga, si può però avere un risparmio sul lungo periodo se se ne fa un uso frequente.

di Marianna Feo