Milano: regala una cena a chi ne ha bisogno

 

Avete presente il caffè sospeso a Napoli? Sì, quel caffè che, dopo aver preso il vostro al bar, potete lasciare già pagato per chi arriverà dopo di voi: un caffè offerto al buio, insomma. Ebbene, da questa idea, a Milano è nata la Cena Sospesa, che funziona in maniera analoga: presentata da Carlo Cracco a Palazzo Marino, l’iniziativa ci permetterà di offrire una cena a chi ne ha bisogno in uno dei ristoranti aderenti all’iniziativa .

ristorante (2)
Per aiutare chi ha bisogno basta cenare nei ristoranti aderenti

Dai primi di agosto fino alla fine di settembre, chi si recherà nei ristoranti milanesi che partecipano all’iniziativa potrà pagare un pasto per chi non ha i soldi per poterselo permettere. Finora i ristoratori che hanno aderito sono una trentina: nei loro locali sarà esposto su ogni tavolo un “porta conto”, che spiega il progetto.

Al momento di pagare la propria cena, ogni cliente potrà inserire nella busta una donazione: la busta sarà poi inserita in una teca. Le donazioni, raccolte da Caritas Ambrosiana, saranno poi convertite in ticket restaurant del valore di 10 euro e distribuite a chi ne ha bisogno. I ticket potranno essere usati negli esercizi di Milano accreditati da Edenred, partner di questa bella iniziativa di solidarietà.

cena-sospesa
“La cena sospesa è un gesto di solidarietà concreto e discreto”

Carlo Cracco ha così commentato l’iniziativa:

Milano è una città solidale. Questa iniziativa è un aiuto concreto, ma discreto“.

Mentre Marco Granelli, assessore alla sicurezzad i Milano, ha detto:

Abbiamo copiato da Napoli una tradizione che è segno della vitalità di una comunità in grado di creare legami tra le persone. E’ un’iniziativa in cui c’è bisogno del cittadino e che trova in Expo, che porta all’attenzione i temi della nutrizione, un momento di lancio perfetto“.

Per conoscere tutti i ristoranti aderenti, consultate il sito dedicato.

Fonte foto: Ansa

di Redazione