Mini City Guide: Porto

Romantica e ammaliante come solo le città poco sfacciate riescono a essere. Perfetta per un fine settimana e raggiungibile con voli low cost. Con tutte queste caratteristiche non sorprende che Porto sia stata eletta Migliore Destinazione Europea 2014. Ora che siamo nel 2015 è proprio tempo di andare a vedere quanto sa essere bella.

EAT

Se a Porto dedicate un weekend, allora concedetevi un brunch da Oficina- Café Criativo, locale creativo di nome e di fatto.  Oficina- Café Criativo è un bar luminoso e arredato con gusto al contempo essenziale e… creativo (la ripetizione è qui d’obbligo!), ma non solo.
Questo spazio oltre a essere caffetteria è anche negozio, laboratorio di riciclo mobili e officina di design.  Uno spazio informale in continua evoluzione, da provare anche all’ora dell’aperitivo, per un bicchiere all’aperto nel loro bel cortile.

oc5
L’Oficina- Café Criativo a Porto

SLEEP

Per dormire a Porto c’è solo l’imbarazzo della scelta: piccoli hotel curati, b&b incantevoli, ostelli raffinati. Molte di queste sistemazioni hanno anche prezzi lievi.
Uno dei miei posti preferiti dove soggiornare in città si chiama Miss’Opo, una guesthouse nel centro storico di Porto che offre bellissimi studios con una o due stanze da letto ciascuno.
Miss’Opo non è solo guesthouse, ma anche caffè, negozio e centro culturale, dove si organizzano eventi per la promozione dell’arte  in tutte le sue espressioni.

Miss Opo Guesthouse
Miss Opo Guesthouse

SHOPPING

Impossibile tornare da Lisbona e da Porto senza aver acquistato almeno uno dei prodotti dal gusto squisitamente retrò in vendita da A VIDA PORTUGUESA, la bottega che fa viaggiare i portoghesi nei ricordi, riportando alla mente i colori e i profumi dei prodotti che stavano nelle case delle nonne.
Questa bottega speciale nasce dall’idea della giornalista portoghese Catarina Portas, che porta avanti da anni un’accurata ricerca sui vecchi prodotti di consumo portoghesi e li vende poi sugli scaffali con il loro packaging ancora bellissimo e l’indubbia qualità dei prodotti artigianali.
Creme, saponi, prodotti per la cucina, quaderni per la scuola sono solo alcuni dei molti prodotti che trovate nel negozi A VIDA PORTUGUESA, secondo shop del genere aperto da Catarina nel 2009 (il primo è a Lisbona). Anche il negozio in sé è una vera chicca, da apprezzare con il suo spazio dei 300 metri quadri, i vecchi mobili originali e le enormi finestre.

A Vida
Oggetti dal gusto retrò da A Vida Portuguesa

TIPS

We hate tourism tours” è un’affermazione che è tutto un programma, il programma di un’agenzia di promozione del territorio originale anche nel nome. Si chiama infatti proprio We hate tourism tours questa agenzia nata con l’intento di far vivere e conoscere la città a chi la visita, con proposte al di là delle classiche tappe da giro turistico. Tour alternativi, tra i quali c’è anche anche un giro serale tra ristoranti e locali, per assaporare la cucina e la vita notturna di Porto. Per amare la città, odiando le visite guidate tradizionali.

di Mirella Marchese