Monopoli, la Puglia che non ti aspetti

 

Se dico Monopoli a voi che cosa viene in mente? No, dai! Niente pedine, niente Vicolo Stretto né Viale della Vittoria… la nostra non è la Monopoly del gioco in scatola, ma proprio quella in carne e ossa, sulla costa di Bari in Puglia. Ed è bellissima.
Se non l’avevate mai sentita nominare fino a oggi, non vi preoccupate: siete in buona compagnia! Monopoli, infatti, non è tra le destinazioni più conosciute della Puglia: città dal passato fiorente e dallo splendido centro storico medievale, è da poco risorta dalle sue ceneri grazie a una serie di fantastici interventi di restauro. Proprio per questo conserva il suo carattere originario e non è stata presa d’assalto dal turismo di massa; tra l’altro, non è per niente cara rispetto ad altre città sue vicine più note e blasonate. Il nome Monopoli suscita curiosità: deriva dal Greco monos e polis, città unica, e unica in effetti lo è davvero. Vediamo insieme dove andare e che cosa scoprire in città!

il centro storico
I vicoli di Monopoli

Amata dai locali e frequentatissima soprattutto d’estate, Monopoli ha una storia millenariaspiagge e calette bellissime che si affacciano su un mare cristallino. Qui le occasioni di svago non mancano ed è particolare la posizione geografica della città, comodissima per raggiungere molte delle località cult della valle d’Itria e non solo. Il territorio di Monopoli è molto vasto e variegato, si estende sulla costa di Bari a metà strada tra Polignano a Mare a nord e Castellana-Grotte a sud, e veramente a due passi dalla meraviglia di Alberobello.

Il Lido Marza
La bellissima spiaggia di Monopoli

Il centro storico vi stupirà: balconi fioriti, vie tortuose e piene di fascino, facciate istoriate e locali brulicanti di vita si avvicendano in una meraviglia di stradine tutte sui toni del bianco e dell’azzurro, dove perdersi è davvero un attimo.

Balconi per le vie del centro storico
Balconi per le vie del centro storico

L’anima godereccia della città si colora soprattutto a sera, quando potrete sentirvi dei veri monopolitani e prendere l’aperitivo al centralissimo Caffè Venezia, o al Caffè Carlo Quinto sul lungomare. Monopoli ha un lato rustico, ma è anche una città glam che ama divertirsi: se anche voi avete voglia di far festa e regalarvi una notte brava ci sono i weekend del Trappeto, un’antica masseria riconvertita a locale super cool e trendy, famoso per i suoi dj set e per le sue feste che cominciano nel cuore della notte e proseguono fino a mattina. Mise elegante e tacco 12, please!

Monopoli da Porta Vecchia
Monopoli da Porta Vecchia

Proprio nel centro storico cercate Piazza Palmieri, la piazza più bella antica della città (dove tra l’altro c’è un ristorante fantastico e perfetto per una cena a base di pesce) la chiesetta romanica di Santa Maria Amalfitana e non mancate una visita alla Cattedrale. Dedicata alla Madonna della Madia, protettrice di Monopoli, ospita una celebre icona che racconta leggende affascinanti: per una visita guidata esaustiva e appassionante potete rivolgervi all’Associazione Pietre Vive, che vi porterà alla scoperta di mille segreti.

Proseguendo incontrerete Cala Porta Vecchia e seguendo le vecchie mura arriverete fino al Porto Vecchio, che con i suoi gozzi dipinti di azzurro disegna una delle vedute in assoluto più belle di Monopoli, e il Castello di Carlo Quinto. Praticamente, una cartolina!

Monopoli e il vecchio porto
Monopoli e il vecchio porto

Una delle particolarità di Monopoli è che il suo territorio è molto più esteso di quel che sembra: si suddivide in 99 contrade, che tra loro sono diversissime. La Finestra sul Mare organizza gite in bici alla scoperta delle contrade collinari e rurali, in cui potrete ammirare vecchie masserie, chiese rupestri e splendidi ulivi vecchi di cento e più anni, fino alle contrade in riva al mare.

Fichi d'india al Giardino delle Lame
Fichi d’india al Giardino delle Lame

Il Capitolo è la zona balneare per eccellenza, con chilometri di spiagge sabbiose che di giorno accolgono famiglie e bagnanti, mentre di sera si trasformano in discoteche e locali da movida in piena regola, come il Purple Beach. Le spiagge di Monopoli sono tantissime, così come le calette e insenature nascoste e tutte da scoprire. Ce ne sono una trentina lungo tutto il litorale: tra Porto Bianco, Porto Rosso, Porto Diavolo e Porto Paradiso avrete davvero l’imbarazzo della scelta! Porto Ghiacciolo è una delle più belle: qui si può pranzare a base di pesce freschissimo, prendere un aperitivo in riva al mare e lasciarsi cullare dalle acque blu della baietta, sempre limpide e anche freddissime (c’è una sorgente d’acqua dolce che sgorga qui), proprio come suggerisce il nome.

La spiaggia di Porto Ghiacciolo
La spiaggia di Porto Ghiacciolo

Per dormire ci sono una miriade di B&B che animano le viuzze monopolitane, ricavati da vecchie abitazioni (muri spessi e tutto lo charme dell’antico ) come la Torre e il Mare, il Borgo San Martino, che sono bellissimi. Ci sono anche delle splendide strutture nell’entroterra per scoprire la calma e il fascino delle contrade rurali: qui trovate un sacco di indirizzi. Non c’è grande varietà di mezzi pubblici per esplorare la zona, e l’auto rimane il mezzo migliore per spostarsi da queste parti; potete sempre noleggiare una vespa e lanciarvi così nell’esplorazione del territorio.

I colori di Monopoli
I colori di Monopoli

di Elisa Chisana Hoshi