Non andate al supermercato sabato 7 novembre

 

Se avete intenzione di utilizzare il sabato per andare a fare la spesa, potreste avere un’amara sorpresa: nel caso non lo sappiate, sabato 7 novembre è stato indetto lo sciopero dei supermercati. A rischio non solo la spesa nei grandi ipermercati come Coop, Carrefour, ma anche nei grandi negozi come Ikea, Decathlon, Coin, Rinascente, Upim, Oviesse… Insomma, una grandissima mobilitazione che potrebbe mettere a rischio la nostra spesa e voglia di shopping: quindi correte ai ripari oggi se domani volete mangiare!

supermercato (2)
Sabato 7 novembre, sciopero dei supermercati!

Sabato 7 novembre è stato, infatti, indetto uno sciopero in tutta Italia, da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, che riguarda tutte le aziende aderenti a Federdistribuzione, Confesercenti e Distribuzione Cooperativa. Perché commessi, cassieri, magazzinieri e capireparto della grande distribuzione incrociano le braccia? Perché il contratto, scaduto nel 2013, non è stato rinnovato.

Ma non è questo l’unico motivo per il quale i lavoratori incroceranno le braccia: si parla anche di difesa dei diritti e del salario visti i turbi di lavoro sempre più pesanti, con negozi aperti tutti i giorni, anche di domenica e nei festivi, e persino di notte!

Sindacati e lavoratori, si legge in una nota emanata dalla Filcams,

sono pronti a dare il via ad una lunga battaglia

che sui social si farà a suon di hashtag (#Fuoritutti). E se il 7 novembre non otterranno quello che vogliono, ripeteranno la mobilitazione il 19 dicembre, a ridosso del Natale!

E voi, siete favorevoli o contrari all’apertura dei supermercati e dei negozi anche la domenica?

di Redazione