Non in tutto il mondo oggi è Capodanno

Oggi è Capodanno, auguri. Erroneamente con questo termine molti di noi intendono l’ultimo giorno dell’anno passato, ma in realtà indica il primo giorno del nuovo anno. Ma oggi, che è il primo gennaio 2017, non è Capodanno in tutto il mondo! E’ il primo giorno dell’anno per i paesi che hanno adottato il calendario gregoriano, ma non in tutto il mondo hanno adottato questo calendario: altre popolazioni hanno adottato altri calendari che indicano il primo giorno dell’anno in un’altra data del nostro calendario. Ecco quali sono queste date!

Capodanno cinese
Capodanno cinese

Capodanno cinese o capodanno lunare: si festeggia in molti paesi dell’estremo oriente, come Cina, Giappone, Corea, Mongolia, Nepal, Buthan in corrispondenza del novilunio, che cade tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.

– Capodanno vietnamita, Tet Nguyen Dan, si festeggia come il Capodanno Cinese.

Capodanno islamico, si festeggia il primo giorno del mese di Muharram e può corrispondere a qualunque periodo del calendario gregoriano, perché l’anno lunare del calendario islamico è di circa 11 giorni più corto dell’anno solare del calendario gregoriano. La data del primo dell’anno islamico si sposta indietro, rispetto al calendario gregoriano, di circa un mese ogni tre anni.

Capodanno tibetano, Losar, cade tra gennaio e marzo.

Norouz, il Capodanno in Afghanistan e Iran, che coincide con l’equinozio di primavera.

Ugadi, la festa telegu, cade tra i mesi di marzo e aprile.

Capodanno solare, il Songran, che si festeggia in Thailandia, Cambogia, Birmania, Bengala, tra il 13 e il 15 aprile, in occasione del cambiamento della posizione del sole nell’anello dello zodiaco.

Festa Mapuche, il We Tripantu, si celebra in occasione del solstizio d’inverno, che nell’emisfero meridionale cade il 21 giugno. Nella stessa data si celebra il Capodanno Inca, l’Inti Raymi.

Capodanno ebraico, il Rosh haShana, cade nel mese di settembre.

Capodanno etiopico, l’Enkutatash, cade l’11 settembre.

Capodanno indù, si celebra due giorni prima di Diwali, il festival della Luce, cioè a metà novembre.

Capodanno del popolo sacha, in Jacuzia, Yhyach, si celebra al solstizio di giugno.

di Redazione