Perché andare ad Amsterdam a novembre?

 

In molti suggeriscono di andare ad Amsterdam in primavera quando la fioritura dei tulipani rende l’Olanda un tappeto colorato.
Eppure la città olandese ha molto da offrire anche nelle altre stagioni, con la neve dell’inverno o con gli eventi autunnali.
Vediamo allora insieme perché dovreste andare ad Amsterdam a novembre, perché in fondo è una città per tutte le stagioni, per ogni mese dell’anno.
Il novembre di Amsterdam è caratterizzato dal buio che domina sul giorno senza però che sia ancora arrivato il gelo invernale: insomma è il tempo adatto a manifestazioni all’aperto, giochi di luci e preparazione alle feste.

1- La notte dei musei di Amsterdam

Perché andare a Amsterdam a novembre
I musei di Amsterdam: una delle maggiori attrazioni cittadine

I musei di Amsterdam sono tra le maggiori attrazioni cittadine. Ogni anno, nel primo weekend di novembre, una lista di circa 50 musei garantisce l’apertura al pubblico dalle 19 alle 2 del mattino.
Per l’occasione vengono organizzati numerosi eventi eccezionali, visite guidate e molto altro.
Tra i musei aperti troverete il Rijksmuseum, ma anche il Retis Planetarium.

Spostatevi in bici tra una tappa e l’altra controllandole sul sito della notte dei musei di Amsterdam.
Per visitare i musei basta acquistare un biglietto unico, una sorta di biglietto notte di musei del costo di 19.95€ e possono essere comprati dal sito che vi ho già segnalato.

2- Turn on the light

Perché andare a Amsterdam a novembre
Il Bijenkorf apre lo shopping natalizio con il Turn on the light

E’ ormai tradizione inaugurare la stagione delle feste in Piazza Dam.
Volete conoscere i punti a favore del Turn on the night? Per prima cosa l’evento è assolutamente gratuito, seconda cosa, Piazza Dam sotto l’illuminazione del Turn on the night è assolutamente eccezionale.
L’evento si apre in genere con uno spettacolo teatrale alle 19 per poi passare all’accensione delle migliaia di luci  che decorano la facciata del Bijenkorf.

Per l’occasione i magazzini ospitati dal Bijenkorf rimangono aperti per lo shopping natalizio fino alle 22.

3- Arrivo di Sinterklaas

Perché andare a Amsterdam a novembre
L’arrivo di St Nicolas

Nonostante quest’anno Sinterklaas non arrivi direttamente ad Amsterdam, ma in una cittadina vicina, è bene segnalare questo evento che per gli olandesi ha una rilevanza particolare.
Sinterklaas sta per St Nicolas e quest’anno il suo arrivo segna l’inizio dei preparativi per la festa del 6 dicembre.

La tradizione originaria di San Nicola, St Nicolas o Santa Claus, infatti non prevedeva l’arrivo di Babbo Natale il 25 dicembre. I regali venivano scambiati infatti nella data di inizio dicembre in occasione di St Nicolas (tradizione che è rimasta viva in molti paesi del nord).

Quest’anno Sinterklaas arriverà sabato 12 novembre nella cittadina di Maassluis.
Come già detto l’arrivo di Sinterklaas non è cosa da poco: per l’evento è sempre prevista la diretta nazionale e l’arrivo è accompagnato da una serie di parate e manifestazioni.

Un festeggiamento tanto ricco riduce il 25 dicembre a un evento intimo per stare in famiglia senza scambiarsi regali.

 

di Agnese.C