Perché le Hawaii hanno proibito l’uso dei cellulari in strada?

La tecnologia è un’arma a doppio taglio: sappiamo che ha reso la nostra vita più facile, ci ha permesso di rendere il nostro mondo di relazioni più vicino a noi e ci consente ogni giorno di risolvere con semplicità ed estrema velocità piccoli o grandi problemi. Già, però ci sta anche alienando da quello che è più prossimo a noi: quanti di voi utilizzano lo smartphone mentre camminano per strada? Lo sapete che è estremamente pericoloso????

E’ così pericoloso che le Hawaii hanno deciso di vietare l’utilizzo di smartphone per strada: se ci pensate, è davvero da incoscienti inviare sms, controllare le notifiche sui social network o farsi dei selfie mentre si cammina in mezzo alla strada. Rischiamo di morire in un incidente stradale e di far morire o di ferire altre persone.

Per questo motivo Honolulu ha deciso di dichiarare illegale attraversare la strada mentre si controlla il telefonino cellulare: una legge sacrosanta che dovrebbe essere approvata in tutto il mondo. Là dove non arriva la coscienza umana, purtroppo, arrivano le leggi che obbligano o impediscono comportamenti potenzialmente dannosi per la collettività.

La legge è già stata approvata nella città delle Hawaii ed entrerà in vigore il prossimo 25 ottobre. Ovviamente abitanti e turisti non hanno accolto con molto entusiasmo questa decisione, storcendo un po’ il naso: ma possiamo benissimo controllare il telefonino fermandoci un attimo sul marciapiede, piuttosto che attraversare alla cieca una strada.

Le autorità hanno approvato la legge per affrontare il problema dei pedoni distratti, che attraversano gli incroci con gli occhi fissi sul cellulare: è un po’ come guidare mentre si usa il telefono. E’ pericoloso, lo sappiamo, lo ammettiamo, ma continuiamo a farlo, mettendo a rischio la nostra vita e quella degli altri.

Mettiamoci la testa… E dove non arriva il buon senso, ben venga che arrivi la legge… Ci sono campi dove la libertà di scelta non vale!

di Redazione