Perché le ragazze di 30 anni non sanno e non amano cucinare?

Perché noi 30enni non amiamo cucinare? O meglio, perché la maggior parte di noi non ama stare in cucina? Certo, ci sono le eccezioni, che aspirano a diventare la Benedetta Parodi di casa, passando tra i fornelli tutto il tempo libero che hanno a disposizione, ma la maggior parte, invece, proprio detesta stare in cucina.

Perché devo passare il mio tempo libero così?

Magari fa il minimo indispensabile per nutrirsi e per non finire sempre con una pizza d’asporto o un take away, ma anche con pasti surgelati da scongelare con l’amico forno a microonde: ma vi siete mai chiesti perché le 30enni non amano cucinare?

Sono tantissimi, in realtà, i motivi che ci spingono a non cucinare: innanzitutto il poco tempo libero a nostra disposizione, che magari preferiamo impiegare facendo altro o, semplicemente, riposando sul divano, ma anche il fatto di volerci distinguere dalle nostre mamme e dalle nostre nonne che, invece, passavano molte ore davanti ai fornelli.

ragazze in cucina

Una sorta di emancipazione che passa attraverso il rifiuto di cucinare. Ma non solo: nella galleria di immagini altre motivazioni che potrebbero essere plausibili!

E voi, quale scusa usate quando qualcuno vi chiede perché non amate cucinare? Che poi, chissà, magari la passione scoppierà più avanti, mai dire mai… Al momento ci accontentiamo di guardare chi cucina in televisione ed è sicuramente più bravo di noi e attendiamo che il sacro fuoco della cucina faccia breccia nel nostro cuore… se mai lo farà!

di Redazione