Perché molte persone in giro per il mondo indossano spille da balia?

 

Il mondo non è più lo stesso: è cambiato per sempre lo scorso 9 novembre 2016, quando tutti noi in Italia ci siamo svegliati con un’amara sorpresa. Siamo andati a dormire convinti che al nostro risveglio avremmo festeggiato Hillary Clinton come primo presidente donna degli Stati Uniti d’America e invece abbiamo dovuto iniziare la giornata con un boccone amaro, a causa della vittoria dell’impresentabile Donald Trump. In America chi non lo ha votato non ci sta: ed ecco perché potreste vedere in giro persone con una spilla da balia attaccata ai vestiti. Ora vi spieghiamo il perché.

Spille da balia, per far sentire al sicuro le minoranze
Spille da balia, per far sentire al sicuro le minoranze

Chi protesta contro un presidente che vuole costruire un muro per impedire ai messicani di arrivare negli USA, un presidente che ha usato parole imbarazzanti nei confronti di donne e gay, un nuovo presidente razzista, adesso lo fa appuntandosi una spilla da balia sul petto. Lo scopo è mostrare solidarietà nei confronti di chi ora ha paura di vivere negli States.

E i timori non sono ingiustificati, visto che molte persone di colore e molti omosessuali hanno denunciato, a partire da poche ore dopo l’elezione a presidente di Trump, atti di violenza e di odio e molestie per tutto il paese. Con l’hashtag #Safetypin tutti vogliono stringersi attorno alle minoranze che Trump vuole cacciare o ghettizzare.

#Safetypin
#Safetypin

Un piccolo gesto, che vuol dire molto, per creare solidarietà e una mappa dei safe places, i luoghi sicuri dove rifugiarsi.

di Redazione