Perché oggi è la Giornata Universale Dei Diritti dei Bambini?

 

Oggi, domenica 20 novembre, è la Giornata mondiale dei diritti dei bambini, un giorno per riflettere sulle condizioni di vita dei più piccoli in tutto il mondo. La giornata è stata fortemente voluta dall’Onu, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di difendere il sacrosanto diritto di ogni bambino, ovunque lui viva, a trascorrere serenamente la propria infanzia. Purtroppo, nonostante tutti gli sforzi fatti ancora oggi bambini e adolescenti non vengono difesi da abusi, sfruttamento, violenze di ogni genere.

Giornata mondiale dei diritti dei bambini
Giornata mondiale dei diritti dei bambini

Sono milioni i bambini che nel mondo non godono di alcun diritto, nemmeno i più basilari, e che non riescono a immaginarsi un futuro dignitoso. Proprio per lottare e per difendere i diritti di tutti questi bambini, l’Onu ha deciso di istituire in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che si celebra il 20 novembre di ogni anno.

Il giorno non è stato scelto a caso: il 20 novembre del 1989 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò la Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Diritti che in molte zone del mondo vengono calpestate: basta pensare alla guerra in Siria che si porta avanti ormai da troppi anni e che ha già ucciso migliaia di piccole vite innocenti. E basta pensare ai tanti bambini che ogni giorno, con i genitori o da soli, salgono su barconi fatiscenti per cercare un futuro migliore in terre lontane.

A tutti loro è dedicata questa giornata, ma anche a tutti noi per non dimenticare che oguno di noi è tenuto a proteggerei diritti di ogni bambino nato.

di Redazione