Perché prima di partire per le vacanze dobbiamo lasciare una moneta in freezer?

Chi prima, chi dopo, tutti (o quasi tutti) partiranno per le tanto agognate ferie estive: prima di partire, però, sono tante le cose che dobbiamo controllare in casa, per assicurarci di non trovare brutte sorprese quando ritorneremo riposati dalla meta che abbiamo scelto. C’è da chiudere la manopola del gas, ci sono da sistemare eventuali animali domestici e piante, bisogna lasciare tutto a posto per il nostro rientro e magari lasciare frigo e freezer vuoti. Ma se non siamo riusciti a svuotare tutta la dispensa o magari abbiamo lasciato una bella spesa per quando torneremo, come fare per capire che durante l’assenza è andato tutto a posto?

C’è un trucchetto per capire se freezer e frigorifero sono rimasti senza corrente elettrica e anche per stimare quanto tempo gli alimenti conservati lì dentro sono stati conservati in maniera non corretta. Cosa vi serve? Preparate un bicchiere pieno di acqua e una monetina, un euro, due euro o quello che volete, valuta e valore non contano.

Riempite un bicchiere di acqua e mettetelo all’interno del freezer, aspettando che si congeli. Non ci vorrà poi moltissimo. A questo punto aprite il congelatore e posizionate sopra il bicchiere ghiacciato una monetina.

Al ritorno delle vostre vacanze, per prima cosa controllate dove si trova la monetina al vostro ritorno: se la moneta è ancora sulla superficie gelata del bicchiere, allora la corrente non è mai andata via. Se invece è dentro il ghiaccio, in base alla posizione sapremo per quanto tempo gli elettrodomestici sono rimasti senza corrente. E a quel punto gettate via gli alimenti.

E’ un’informazione molto utile per capire se i cibi che abbiamo lasciato nel frigorifero e nel freezer sono commestibili o se è meglio evitare: sappiamo benissimo che alimenti freschi o congelati deperiscono velocemente se non conservati a dovere. Soprattutto carne e pesce sono pericolosi, ma anche i latticini.

Semplice, ma efficace!

di Redazione