Perché si festeggia l’8 dicembre?

Oggi è l’8 dicembre. Ed è festa! Sul nostro calendario campeggia un bel colore rosso, quelli dei giorni festivi non lavorativi, nei quali non si va solitamente al lavoro (a meno che non siate medici, autisti o ristoratori) e nei quali non si va assolutamente a scuola. Ma sappiamo esattamente cosa si dovrebbe festeggiare oggi? No non è solo il giorno in cui si fanno alberi e presepi o il giorno in cui si apre la stagione sciistiche: tecnicamente sarebbe una festa religiosa.

Oggi è festa!!!!
Oggi è festa!!!!

L’8 dicembre, infatti, la Chiesa cattolica festeggia l’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, dunque non la concezione di Gesù, che nascerà poi il 25 dicembre a Natale, ma l’immacolata concezione di sua mamma, che, secondo il dogma della religione cattolica, venne concepita senza peccato originale. Per questo è stata lei a concepire il figlio di Dio…

Perché è stato scelto l’8 dicembre? Perché in questa data, nel 1854, Papa Pio IX proclamò questo dogma cattolico, con la bolla Ineffabili Deus. Quindi è da “soli” 162 anni che l’8 dicembre si celebra l’Immacolata Concezione.

Ed sì, oggi è il giorno della tradizione per tirare fuori le decorazioni natalizie o per partire per la settimana bianca: uniamo il sacro al profano!

di Redazione