Perugina lancia i bigliettini in dialetto nei suoi Baci

I Baci Perugina sono sicuramente tra i cioccolatini più famosi e più amati, non solo dagli italiani, ma in tutto il mondo. Anche la storia di come sono nati i cioccolatini con bigliettino e dedica d’amore è davvero curiosa: la nascita dei Baci Perugina è davvero incredibile (e lo sapevate che si possono preparare anche a casa, con la nostra ricetta?). L’azienda ha deciso di rinnovarsi, proponendo delle frasi davvero molto particolari: lo sapevate che sono in arrivo le dediche nei dialetti italiani?

Da oggi in poi i bigliettini dei Baci Perugina parleranno in dialetto: l’azienda ha scelto nove dialetti, da Nord a Sud, tra i più conosciuti e amati, per una collezione speciale di cioccolatini. La prima edizione di “Parla come… Baci” è una serie davvero speciale che celebra le origini di ognuno di noi, con frasi scritte nelle lingue parlate dai nostri nonni e anche da noi!

Ma non solo le persone più mature e grandi parlano il dialetto: secondo un recente sondaggio condotto dalla Perugina, marchio che fa parte ormai da tempo del gruppo Nestlè, 6 ragazzi su 10 usano i dialetti della regione dove sono nati e cresciuti o sono comunque incuriositi da quelle parole e vorrebbero imparare a parlare in dialetto!

Ma quali sono le frasi in dialetto scelte per la nuova edizione dei Baci Perugina? Abbiamo il dialetto napoletano, con la classica frase “Ògne scarrafóne è bèll’a màmma sóia”, che tutte le mamme hanno detto almeno una volta ai loro figli, ma abbiamo anche il milanese “I inamoraa guarden minga a spend”.

Sono 9 i dialetti scelti per rendere omaggio all’Italia e alle sue culture diverse che ci arricchiscono: sono stati selezionati 100 tra detti e proverbi popolari in milanese, siciliano, napoletano, pugliese, genovese, romano, veneto, piemontese e, ovviamente, anche perugino. Ovviamente oltre alla frase in dialetto, nel bigliettino ci sarà anche la traduzione, per chi non mastica bene quella parlata!

Anche l’incarto del cioccolatino sarà tradotta nel dialetto scelto: la parola bacio sarà declinata a seconda di come questo dolce sostantivo viene detto nelle diverse regioni del nostro bel paese.

di Redazione