Postalmarket è fallito: addio all’azienda di vendita per corrispondenza

 

Dite addio definitivamente a Postalmarket: negli anni Ottanta tutti abbiamo comprato qualcosa dalla nota azienda che vendeva per corrispondenza attraverso i suoi cataloghi. Oggi il tribunale ha decretato il fallimento, presentando l’istanza all’amministratore straordinario del Gruppo Bernardi, la società di abbigliamento di Ronchis, provincia di Udine, che nel 2003 aveva rilevato Postalmarket per cercare di risollevarne le sorti.

postalmarket3
Catalogo Postalmarket con Cindy Crawford

Il Gruppo Bernardi non è riuscito nel suo intento, di riportare in vita l’azienda nata nel 1959 su idea di Anna Bonomi Biolchini, che aveva importato in Italia l’usanza di vendere per corrispondenza. Il catalogo vendeva capi di abbigliamento, ma non solo e sulle sue copertine spesso sono comparsi volti noti del piccolo schermo, del cinema o della moda.

postalmarket-catalogo
Eva Herzigova e Carol Alt per Postalmarket

Negli anni d’oro dell’azienda, i dipendenti erano anche più di 1400 e i cataloghi più esclusivi sono stati firmati da famosissimi stilisti come Krizia, Coveri, Laura Biagiotti.

Purtroppo, però, questa bella storia di successo non era destinata a sopravvivere a lungo: la crisi ha messo in ginocchio il servizio di vendita per corrispondenza e dopo la cassa integrazione e la cessione al Gruppo Bernardi oggi è arrivata la parola fine, sancita dall’istanza di fallimento del tribunale.

di Redazione