Quand’è il momento giusto per dire Ti amo?

Quello che non mi è facile dire è ti amo Mr Big, ho consapevolmente e chiaramente detto ti amo. Perciò, ora che ho lanciato il guanto, o anche lui mi dice ti amo oppure credo proprio che dovrò lasciarlo. Non metto una data di scadenza sui sentimenti ma una frase del genere ha la durata di un latticino, dopo una settimana è rancido. (Carrie Bradshaw – Sex and the City)

Amare e dire Ti Amo, non sempre è un connubio così scontato. Stiamo parlando di una delle frasi più semplici che esistano: Ti Amo, due parole talmente corte da sembrare poca cosa ma nella realtà hanno la forza di uno tsunami, in grado di spaventare chiunque. Può accadere di dirle troppo spesso o troppo poco.

Non importa quanto tu le dica, l’importante è dirle solo se piene di sentimento sincero. A volte le usiamo come un riempitivo, magari diciamo ti amo per evitare di dire addio o semplicemente per non di incombere in discussioni con l’altra persona e altre volte le usiamo come un semplice intercalare.

A chi non è mai capitato di trovarsi nel mezzo di una stanza vuota di fronte a lui/lei guardarsi negli occhi, sentire il battito dei cuori e non riuscire a pronunciare il fatidico Ti Amo semplicemente perché bloccati dalla paura? Paura di esporsi troppo o paura di non sentirselo dire a propria volta.

Ma allora qual è il momento giusto per dire Ti Amo? Vi svelo un piccolo esercizio. Chiudete gli occhi. Tornate indietro con la mente a quell’istante in cui l’avete detto per la prima volta, probabilmente da ragazzini, vi ricordate le farfalle nello stomaco? Se il momento che state vivendo vi riporta a quelle sensazioni allora è quello giusto. Non bisogna pianificare, fare strategie o quant’altro, occorre solo ascoltare le proprie sensazioni e lasciarsi andare, un po’ come andare in bicicletta se guardi i pedali cadi se ti lasci trasportare dal vento e guardi diritto avanti a te e vivi il momento non potrà che andare bene.

E poi diciamocelo, in amore non ci sono certezze, non ci sono garanzie, l’unica cosa che possiamo fare è buttare il cuore oltre l’ostacolo e se si vuol dire Ti Amo dirlo senza pensare a quello che potrebbe accadere dopo.

Vivere quel momento punto e basta.

Articolo a cura di Davide Schioppa 

di Redazione