Quando gli uomini diventano homelovers

 

Il valore che diamo alla nostra casa, grande o piccola che sia, è uno di quei capisaldi che non tramontano mai.
A volte sembra passare un po’ di moda, sorpassato, almeno in apparenza, da altri tipi di priorità, beni o passatempi più o meno di lusso che alla fine si dimostrano, ciclicamente, solo delle “mode” del tutto passeggere.
La casa, quindi, è sempre stata e sempre sarà uno dei beni più importanti della nostra vita: poco importa se è in affitto o di proprietà, purché sia un angolo nel mondo dove possiamo trovare rifugio in qualsiasi momento e in qualunque condizione ci troviamo.

home-lovers-uomini
Home lovers: la nuova tendenza

Ecco perché oggi la casa è considerata come un nido personale, ma anche come “bene” di cui prendersi cura, migliorandola, per come si può esteticamente, e rendendola sempre più comoda e confortevole per noi, in primis, e per gli altri, i nostri ospiti che (pare) sia sempre più gradito invitare per una comoda e rilassata serata in casa piuttosto che incontrarli fuori, nei locali.

In questo senso non sono solo più le donne a volersene prendere cura, come capitava una volta: oggi (e già da tempo) sempre più uomini si dedicano alla casa, considerando il tempo passato a prendersene cura come una sorta di vero hobby e passatempo paragonabile alle classiche due ore di palestra o all’aperitivo al bar con gli amici.

In America questo amore per la casa, tipicamente italiano, è un fenomeno conosciuto con il nome “nesting” (dall’inglese “nest”, cioè nido) o “cocooning”(bozzolo):  la casa diventa quindi il nido nel quale rintanarsi e ritrovare le energie per affrontare la vita quotidiana.

home-lovers-uomini
Quando è l’uomo a fare le pulizie

In generale possiamo definire tutti gli amanti dell’atmosfera che solo casa ci sa regalare degli “home lovers” e, se ormai non è più un argomento di interesse sottolineare quanto noi donne teniamo alla casa e quanto siamo capaci di spendere per averla sempre in ordine e all’ultima moda, diventa interessante capire qualcosa di più su questo nuovo amore per la casa tutto al maschile (chissà mai dovessimo trovarci un home lover anche noi tra le mura domestiche senza essere in grado di riconoscerlo).

Due sono gli aspetti importanti dell’atteggiamento di interesse degli uomini verso la casa: uno più “concreto”, l’altro più “sentimentale”.

home-lovers-uomini
Le faccende di casa da fare in compagnia della famiglia

Forse non tutti sapete che…

– Un uomo su cinque (pare) ami fare le pulizie di casa e che preferisca quando acquista un nuovo prodotto leggere attentamente le istruzioni delle etichette piuttosto che affidarsi ai consigli di mamma o moglie.
– La maggior parte di loro si ritiene contento e soddisfatto se riesce a sbrigare le faccende in compagnia di figli, moglie o addirittura di amici chiamati per l’occasione.
– L’home lover maschio pare consideri i lavori di casa una sorta di vero e proprio collante per la coppia.
– Lavare i piatti, stirare e passare l’aspirapolvere le faccende preferite: pulire i vetri il compito più rimandato.

home-lovers-uomini
L’uomo e le pulizie domestiche

Pare, inoltre, che anche gli uomini single che abitano da soli preferiscano di gran lunga sistemare casa da soli senza l’aiuto di una mano esterna (mamma o colf che sia): tutto sta a scoprire dove si nascondano!

Tatto, odorato e gusto sembrano poi 3 dei 5 sensi che maggiormente intrigano l’home lover maschile quanto a “cose di casa”.

Gli uomini, veri amanti della casa, infatti, puntano molto sulla cura dei particolari (lato che tende a diventare quasi “maniacale”): tutto deve essere in ordine al posto giusto, del colore giusto e del giusto materiale.
L‘home lover maschio ama avere all’interno della casa, pur vivendo in famiglia, un angolo tutto per lui, un vero e proprio “punto relax” dove riposarsi, staccare la spina godendosi letture e musica preferite.

home-lovers-uomini
Quando a essere “home lover” è l’uomo

Insomma… la tendenza c’è e se ne parla sempre di più;le statistiche, anche quelle ci sono perché 1 uomo su 5 si definisce oggi un vero home lover, di idee chiare in fatto di pulizie, preferenze per prodotti e gusti sull’arredamento ne abbiamo viste parecchie… cosa manca?

Forse mancano ancora più home lovers maschi perché non sembrano facilmente rintracciabili.

Che si nascondano ancora per una sorta di vergogna?

Fosse cosi… a tutti gli home lovers maschi in ascolto diciamo… non preoccupatevi, fatevi avanti senza timore… siamo tutte pronte a cedervi il passo in casa (… almeno qualche volta…)

 

di Cristina Saglietti