Quando l’amore finisce, il cervello ci consola!

 

Quando un amore finisce, il nostro mondo si sgretola: sembra cascarci addosso e pensiamo che uscire da questa situazione è impossibile. Soffriremo per sempre e non riusciremo più a fidarci dell’amore. Per fortuna non è così ed è tutto merito del nostro cervello, che è in grado di attivare dei meccanismi particolari che ci permettono di superare le delusioni in amore. Ecco cosa ci svela una recente ricerca scientifica condotta negli Stati Uniti, presso la Saint Louis University del Missouri.

amore-finito
Cosa succede nel nostro cervello quando un amore finisce?

Quando veniamo lasciati, quando una storia finisce male, quando proviamo una forte delusione d’amore, il cervello interviene per permetterci di superare la situazione: secondo gli studiosi è letteralmente programmato per poter superare le storie d’amore che non sono a lieto fine. La ricerca, pubblicata sulla rivista Review of General Psychology, ha scoperto il meccanismo che sta alla base.

Si tratta di un meccanismo previsto dalla selezione naturale, che ci permette di superare la fine di una storia, per poter trovare partner più adatti. Quando un amore finisce, il nostro organismo deve disintossicarsi dall’amore: quando siamo innamorate gli ormoni della felicità vengono rilasciati in gran quantità, ma quando non siamo più felici qualcosa deve cambiare.

Il nostro organismo è carente di questi ormoni e noi proviamo una vera e propria astinenza, per questo stiamo tanto male, anche fisicamente. Ma il cervello interviene per poterci permettere di superare questo momento e “rimetterci in gioco”.

di Redazione