Quando non ti incazzi più è perché non ti interessa come prima

Quando pensi che hai bisogno di tempo, quando ti rendi conto di essere stanca, demotivata, svuotata, illusa ma soprattutto delusa, forse non te ne importa più nulla.

Quando non ti incazzi più è perché sei demoralizzata, disillusa, hai aperto gli occhi, riesci a vedere la strada di fronte a te e forse la vedi vuota, deserta e pensi: “c’è mai stato qualcuno qui veramente per me?”

Quando sei stanca di tutto te ne accorgi, è più forte di te, ti si stampa in fronte, negli occhi, non ti vedono più armata fino ai denti, non indossi più il suo sorriso più prezioso, non ti vedono più vivere a cento all’ora. Forse non ti vedono proprio più.

Quando non te ne frega più niente decidi di camminare guardando la realtà, sentendotela addosso e se qualcuno ti mente, ti stanca, la donna fa così, ti da tutto quello che ha, cuore, testa, corpo, fiducia, amore, affetto, sincerità, complicità ma quando si rompe l’equilibrio tutto cambia. Lei cambia.

E allora decide di vivere per se stessa, silenziosa, concentrata sulla sua vita, fregandosene delle persone che non la capiscono, che non la apprezzano o che forse non la accettano ed è proprio in quel momento decide di essere Donna, mettendo da parte le paranoie e i giudizi e difendendo la sua dignità, senza farsi calpestare, MAI.

Si può essere semplicemente donne senza altre etichette. Si può e forse, magari, si dovrebbe.

di Alessia Mariani