Rimedi naturali per pulire un lavandino ingiallito

 

Avete un lavandino ingiallito e macchiato? Capita, il lavandino ha una vita domestica molto travagliata e sofferta, ci finisce dentro di tutto. Se per i lavandini in acciaio ci sono diversi prodotti commerciali che potete usare, per i lavandini smaltati dovete fare attenzione: usate il prodotto sbagliato o troppo aggressivo e si rovinano. La prima cosa da fare per i lavandini smaltati e usare un detersivo apposito, non troppo abrasivo, per rimuovere lo sporco superficiale.

I limoni funzionano contro le macchie gialle dei lavandini
I limoni funzionano contro le macchie gialle dei lavandini

Poi prendete uno spicchio di limone e strofinatelo sulle parti del lavandino ingiallite o macchiate. Lasciate agire per pochi minuti, poi passateci sopra una spugnetta imbevuta di acqua e candeggina, ma siate veloci.

Se il lavandino è di ceramica e un po’ più robusto  e le macchie giallastre sono sempre lì, potete riempirlo con acqua tiepida e con una paglietta rimuovere i residui di cibo. Togliete l’acqua e cospargete il fondo con polvere abrasiva e cominciate a sfregare.

Sciacquate con acqua fredda (vi consiglio di fare una prova in un angolo per controllare che la polvere non sia troppo abrasiva e danneggi il materiale del lavello). Se ancora le macchie sono lì, riempite il lavandino con acqua, mescolate una tazzina di candeggina e cominciate a sfregare. Sciacquate poi sempre con acqua fredda.

Foto: Wikimedia

di Laura Seri