Sacerdote confessa ciò che veniva fatto ai bambini nell’istituto

La chiesa cattolica ha un potere nel mondo ineguagliabile. Nasconde i più grandi segreti ed alcuni preti, sono capaci di tutto. Tutto questo a causa della grande quantità di denaro che possiede, può  far uscire qualsiasi scandalo, comprando giudici,politici e anche media.

Ma la cosa che da molti anni si sa ovunque, è che alcuni sacerdoti fanno delle cose orribili a dei bambini, che non hanno altro posto in cui rifugiarsi, perché orfani. Ci sono moltissime denunce di abusi su minori in tutto il mondo, anche se queste la maggior parte delle volte, rimangono nascoste, grazie al potere della chiesa.

Dal 1980 al 2015, solo in Australia, sono state fatte circa quattro mila cinquecento denunce di pedofilia, contro preti e sacerdoti della chiesa. Immaginate, invece nel resto dei paesi cosa può essere successo? Nel mondo, secondo un’indagine delle Nazioni Unite, ci sono circa settecento mila preti accusati di abusi ed un numero indecifrabile di vittime. Guarda l’intervista al parroco che racconta tutto:

In Italia, un prete dell’Istituto Provolo, ha scoperto tutto e ha parlato, dicendo che dentro quella chiesa, c’erano molti sacerdoti che abusavano di bambini, maggiormente non udenti e disabili. Ora a causa della malattia che hanno questi preti, questi poveri ragazzi dovranno vivere per sempre con il trauma che hanno subito.

Il sacerdote Don Eligio Piccoli, sul letto di morte, ha raccontato ad un giornalista, che faceva finta di essere una vittima, tutto quello che aveva fatto a quei bambini, ridendo, diceva: “Abbiamo approfittato dei bambini più deboli. Quelli che erano ciechi, quelli che erano sordi, quelli che avevano meno di sei anni. C’erano tre di noi che li hanno violentati e fatto cose orribili che non posso nemmeno immaginare.” Questo è quello che ha confessato il parroco!

Una storia difficile da credere, ma purtroppo vera! Questo è lo schifo di mondo in cui viviamo!

fonte: caffeinamagazine

di Lisa