5 antichi castelli con giardini magici da visitare

 

I castelli sono di per sé dei luoghi magici, dove la storia, l’architettura e l’arte si incontrano, per mostrarci tutto il loro fascino. Ma se a questo aggiungiamo anche la presenza di splendidi giardini, allora proprio non potremo resistere alla tentazione di visitarli tutti!
Fin dall’antichità, infatti, intorno ai castelli sorgevano grandi parchi, dove i nobili amavano passeggiare e andare a caccia, vi si svolgevano spettacoli di teatro, feste danzanti e incontri romantici. A seconda delle epoche e delle mode, questi parchi erano caratterizzati da rigidi parterre creati con siepi dalle forme geometriche (i cosiddetti giardini formali) o grandi aiuole fiorite, dall’aspetto più naturalistico. In ogni caso erano, e sono ancora oggi, dei giardini meravigliosi in cui il tempo sembra essersi fermato.

Scopriamone insieme alcuni dei più belli!

Sissinghurst, un giardino delicato e romantico

Il castello di Sissinghurst, in Inghilterra, risale al Medioevo, ma fu sostituito nel 1400 da un più grande maniero in stile elisabettiano. Per varie vicissitudini storiche, a partire dal 1661 il castello venne progressivamente abbandonato fino a diventare, un secolo dopo, un ospedale di guerra durante la famosa Guerra dei Sette Anni. Le sue condizioni allora erano terribili, sia per i prigionieri che per le guardie, tanto da essere menzionato come punizione per i soldati poco disciplinati.

foto 1
La torre del castello

Fu solo nel 1928 che tornò a splendere, anche se ormai privato di gran parte degli edifici originali, a opera della poetessa  Vita Sackville-West e di suo marito, che lo acquistarono e rimisero in sesto, dando anche origine ai famosissimi giardini che contornano il castello, oggi vera e propria attrazione per turisti da tutto il mondo.

Si tratta di meravigliosi esempi di giardini inglesi, dall’aspetto informale e molto romantico, con tantissimi fiori, pergole e angoli appartati all’ombra di antichi alberi. È composto da più “stanze”, ognuna caratterizzata da un colore o da un tema, circondate da alte siepi. Famosissimo è soprattutto il White Garden, così chiamato per la presenza di piante a fioritura solo bianca.

foto 3
La delicatezza del White Garden

 

foto 2
Meravigliose fioriture

Fantasie geometriche a Drummond Castle

Il castello di Drummond, in Scozia, risale al XIV secolo, ma fu ampliato e rimaneggiato nei secoli successivi. Sorge su una ripida collina, circondato da meravigliosi giardini formali conosciuti in tutto il mondo per la loro bellezza e originalità. Le siepi tenute basse sono potate in modo da formare delle figure geometriche che sembrano ricami. Il tutto è dominato dalla simmetria e dall’ordine, ma ben lontano da un effetto monotono o ripetitivo! Grandi aceri del Giappone rallegrano l’insieme con le loro chiome rosso porpora e aiuole dai fiori vistosi illuminano le rigide composizioni formali. Ammirando questi giardini e il maestoso castello che li affianca, viene da immaginare tutto lo sfarzo della corte e la maestria dei giardinieri che vi hanno lavorato per lunghi secoli!

HPIM1060.JPG
Macchie di colore in giardino
drummond_castle_gardens
Aiuole come ricami

Un castello al servizio dell’arte

Il Castello di Chaumont sur Loire in Francia risale addirittura all’anno 1000 d.C. ma l’originale venne distrutto da un incendio e fu ricostruito alla fine del 1400, in stile rinascimentale. La grande costruzione ha una vista spettacolare sulla valle della Loira ed è immersa in un parco magnifico di 21 ettari, sistemato nell’800 in stile paesaggistico “all’inglese”, quindi caratterizzato da un aspetto informale che ricorda la naturalezza della campagna anglosassone.

chaumont
Sembra il castello delle fiabe!

La tenuta di Chaumont è oggi molto rinomata anche per il famosissimo Festival internazionale dei giardini, che si tiene ogni anno, ospitando gli allestimenti di importanti paesaggisti su un tema che cambia di volta in volta. Potete visitare questi mini giardini d’autore per tutto l’anno, insieme al castello e al parco storico.

festival
Installazioni del Festival

Un romantico piccolo castello

Nel sud-ovest della Francia, nella regione del Périgord, sorge il castello cinquecentesco di Losse, che ha mantenuto abbastanza inalterata la sua forma originale durante il corso dei secoli. Il suo unico accesso è dal fiume, su un ponte in pietra, attraverso un cancello fortificato che è il più largo tra quelli presenti in Francia! Potete visitare il castello e rimanere incantati dalla sontuosità degli arredi, che sono ancora quelli originali, così come le tappezzerie e i quadri.

Losse03
Il castello originario

Non potrete perdere una passeggiata nel romanticissimo roseto, che sorge nel cortile interno, tra siepi di bosso e aiuole profumate. Il susseguirsi dei giardini, originali del Seicento, forma un percorso a labirinto in cui sarà piacevolissimo perdersi!

losse
Viste sul giardino e la torre

In questo video alcune suggestive immagini del Chateau de Losse:

Un parco incantato, in Italia

Anche l’Italia non è da meno quanto a castelli e giardini! Il bellissimo Castello Caetani, con i giardini di Ninfa, è una meta molto conosciuta e merita senz’altro una visita, magari in primavera, quando le aiuole e gli alberi saranno tutti in fiore, regalando a questo posto magico, un’atmosfera ancora più incantevole!

1 giardini-di-ninfa
Il Castello visto dal lago

Il giardino, costruito nel 1921, sorge sui resti dell’antica cittadina di Ninfa, i cui ruderi sono stati inglobati all’interno del parco, in perfetto stile pittoresco. All’interno del giardino si viene letteralmente rapiti dalla bellezza della natura, dal profumo dei fiori e dal suono dei numerosi ruscelli e del fiume Ninfa. Una meta imperdibile per una giornata primaverile nella natura!

Giardino_di_Ninfa_85
Il fiume Ninfa che scorre tra i ruderi
ninfa giardini
Romantici scorci del giradino

di Maddalena Franzosi