Se vi chiama questo numero non richiamate: la truffa è salatissima

Le truffe corrono sul nostro telefonino. Non solo su Whatsapp, ma anche tramite quelle che potrebbero essere delle innocue telefonate che ci possono costare anche molto. La Polizia di Stato, sul suo canale Una vita da social molto seguito su Facebook, ci mette in guardia da una delle tante truffe telefoniche nelle quali potremo incappare: si tratta di numeri che usano prefissi italiani e per le quali paghiamo e anche molto caro se proviamo a richiamare il numero in questione.

I numeri truffa che ci fanno pagare se li richiamiamo
I numeri truffa che ci fanno pagare se li richiamiamo

Questi numeri truffa, infatti, non ci fanno scattare l’addebito della chiamata quando rispondiamo, ma cominciamo a pagare se chi riceve la chiamata rifà il numero: di solito chiamano e poi quando noi rispondiamo riattaccano. Viene naturale richiamare per capire di cosa si tratta: non fatelo, perché si tratta di chiamate che arrivano dall’estero nella maggior parte dei casi, anche se mascherate da telefonate dal territorio nazionale.

Cosa fare? Innanzitutto se rispondiamo e ci riattaccano non richiamiamo subito, ma informiamoci in rete sulla validità di quei numeri: basta digitarli in un motore di ricerca per trovare tutto quello che c’è da sapere. Se abbiamo dei dubbi, contattiamo la Polizia, anche attraverso la pagina Una vita da social. Quando avete capito che è un numero truffa, chiedete al vostro gestore telefonico di rimuovere tutti i servizi a pagamento eventualmente installati e fate bloccare quei numeri (potete anche farlo dal telefonino).

 

Non richiamate questi numeri!
Non richiamate questi numeri!