Storia del logo di Google

Chiudete gli occhi e pensate a Google, non avete subito ben in mente la sua grafica e il suo logo inconfondibile? Bene ora chiudete gli occhi e digitate google.it, rimarrete stupiti di quello che i vostri occhi potranno vedere.

Hanno cambiato il logo!

Google, come ci ricorda molto precisamente Wikipedia.org, ha avuto diversi loghi dalla sua  fondazione, il primo fu disegnato da Sergey Brin modificato poi in seguito dalla designer Ruth Kedar. Una delle peculiarità del motore di ricerca è quella di adattare per ogni festività, per ogni ricorrenza, o per qualsiasi cosa ritengano di rilevante importanza per il mondo, la grafica, trasformando così il logo in un doodle, a volte animato.

Schermata 2015-09-01 alle 18.09.42
Il nuovo logo di Google

Sul cambiamento e le motivazioni Tamar Yehoshua spiega “Perché lo facciamo? Un tempo utilizzavamo Google principalmente da un dispositivo, il computer, mentre oggi interagiamo con i prodotti Google da diverse piattaforme, app e dispositivi anche nell’arco di una stessa giornata. Ci si aspetta che Google ci venga in aiuto ogni volta che ne abbiamo bisogno: dal telefono, dalla TV, dal nostro orologio o dal cruscotto della nostra auto e, ovviamente, anche dal computer.

Per questo, oggi introduciamo un nuovo linguaggio visivo che rispecchia questa tendenza e mostra quando la magia di Google è al lavoro per noi, anche sugli schermi più piccoli. Come vedrete, abbiamo preso il logo e il brand di Google – originariamente pensati per una pagina visualizzata da computer – e li abbiamo ripensati per un mondo sempre connesso attraverso un numero crescente di dispositivi e di modalità di input diversi tra loro (vocale, digitazione e touch).

Non vi dice semplicemente che state utilizzando Google, ma vi mostra anche in che modo Google sta lavorando per voi. Per esempio, nuovi elementi come un microfono colorato vi aiutano a capire come interagire con Google, che stiate parlando, digitando o toccando lo schermo. Nel frattempo, diciamo anche addio alla piccola G che è stata la nostra icona fino ad ora e la sostituiamo con un simbolo in linea con il nuovo logo.

OGB-INSIDER-BLOGS-GoogleLogox2-Animated

Non è la prima volta che cambiamo il nostro look e probabilmente non sarà nemmeno l’ultima, ma pensiamo che la novità di oggi rifletta tutti i modi in cui Google lavora per voi, dalla Ricerca a Google Maps, passando per Gmail, Chrome e altri prodotti. Abbiamo preso il meglio di Google (la semplicità, la linearità, i colori, la sua natura giocosa) e lo abbiamo rielaborato non solo per la Google di oggi, ma anche per quella del futuro.

Presto vedrete il nuovo design su tutti i nostri prodotti: speriamo vi piaccia!”

(Fonte -Tamar Yehoshua, VP, Product Management & Bobby Nath, Director of User Experience  http://googleitalia.blogspot.it/)

di Alessia Mariani