Tacchi a spillo: come usarli per difenderti

 

A Manhattan la sera si esce in tacchi a spillo non solo per andare per locali, ma anche per incontrarsi con altre donne in una palestra: suona strano?
Ebbene si tratta di una nuova attività fisica rivolta alla difesa personale la cui  leader si chiama Avital Zeisler,  26 anni. La Zeisler non è una modella o un’attrice, ma una esperta nel combattimento corpo a corpo che ha addestrato membri della forze dell’ordine e militari, così come attrici come Keri Russell, Megan Boone e Amanda Seyfried.

Auto-difesa con i tacchi a spillo
Auto-difesa con i tacchi a spillo

La sua passione principale è quella di insegnare alle donne a difendersi fregandosene di quello che indossano sui loro corpi – o ai piedi perché “Alcune molto semplici e potenti mosse possono farti uscire da qualsiasi situazione“.

Di certo la Zeisler non è la prima ne l’unica a parlare di autodifesa “in tacchi a spillo” in Usa: ad esempio la personal trainer di Los Angels Jennifer Cassetta ha aperto una classe chiamata “Stiletto e autodifesa” nel 2007, mentre, il sito Howcast, dedicato alla difesa personale, ha pubblicato un video molto gettonato sull’autodifesa con i tacchi alti (potete vederlo di seguito)

Insomma le donne adorano i tacchi a spillo, ma se ne avessero bisogno non potrebbero di certo correre per scappare indossandole, la mia idea potrebbe essere sfilarmele e correre, ma non è detto che l’aggressore non corra più di me, tanto vale perciò sapersi difendere, tanto più che i tacchi a spillo sono stati “legalmente” riconosciuti come armi letali (in Texas Ana Trujillo è stata condannata per l’omicidio del suo fidanzato con un tacco da 5 e 1/2 cm).

Auto-difesa con i tacchi a spillo
Auto-difesa con i tacchi a spillo

La Zeisler è una donna che ha provato la violenza sul suo corpo subendo uno stupro a 19 anni, ora è interessata a far capire alle donne che non devono rinunciare al loro essere femminili per difendersi.

 

 

di Agnese.C