Trekking per superare lo stress da rientro dalle vacanze

 

In molti casi settembre rappresenta il rientro ai ritmi di vita normali, il rientro ad attività frenetiche e impegni e, anche se molti psicologi affermano che lo stress da rientro non esiste, sono in molti a sentirsi spossati, tristi, nervosi e persi lungo la via del freddo e noioso inverno.
I consigli sono sempre gli stessi: dormire abbastanza, mangiare frutta e verdura, non sobbarcarsi di troppo lavoro tutto insieme procedendo per gradi. Una alternativa però c’è ed è concedersi un po’ di attività all’aria aperta con del sano trekking di fine estate.

combattere lo stress da rientro con il trekking
Combattere lo stress da rientro con il trekking

Non c’è bisogno di giorni di ferie o spese fuori dal programma, ma solo voglia di starsene all’aria aperta nel weekend regalandosi contatto con la natura e attività fisica.

Gli psicologi infatti ammettono che contatto con la natura e sport aiutano a superare stati depressivi e a dare serenità. Il trekking è l’attività giusta per unire in due elementi in un’unica esperienza.

Iniziare ad avvicinarsi al trekking

Avvicinarsi al trekking non prevede da subito attrezzature specifiche. Si può partire infatti da semplici passeggiate e picnic per poi passare a percorsi trekking gradualmente più impegnativi.
Un consiglio è avere a disposizione un buon paio di scarpe antiscivolo, una borraccia e uno zaino dove tenere uno spuntino, un impermeabile e una felpa in caso di cambio di temperatura.

Se scoprirete di essere portati per questa attività potrete decidere di attrezzarvi in modo adeguato per affrontare percorsi più complessi.

5 percorsi trekking anti-stress per questa fine estate

1- Trekking sull’altopiano di Asiago

combattere lo stress da rientro con il trekking
Trekking sull’altopiano di Asiago

L’area dell’altopiano di Asiago offre in realtà più di semplici passeggiate per il weekend. In questa zona è possibile infatti organizzare numerosi percorsi che possono impegnare anche per una vacanza lunga. Le lunghe passeggiate possono essere associate anche a momenti di relax e benessere o tappe enogastronomiche.

2- Roccastrada in Toscana

Nella zona dell’alta Maremma, Roccastrada è famosa per la sua tradizione vinicola e sono molti gli itinerari tra vigne e cantine per gli amanti del vino e delle degustazioni.

3- Castelfidardo

La patria delle fisarmoniche è anche un ottimo luogo per lunghe passeggiate. Uno dei percorsi potrebbe essere quello dalla Porta del Cassero ai Giardini di Porta Marina, da dove ammirare un panorama incredibile.

4- Trichiana

A due passi da Belluno, immerso nella bellezza delle Alpi, questo piccolo comune regala panorami, natura, buona cucina ed una vera bolla nel tempo.

5- Matera

combattere lo stress da rientro con il trekking
Matera

Ecco un altro weekend assolutamente completo. Una visita ai sassi di Matera e poi una passeggiata zaino in spalla al Parco Murgia, magari con una visita guidata lungo i tratturi.

di Agnese.C