Tuffarsi nel “buco blu”: cos’è il Great Blue Hole

 

E’ la grande voragine blu del mar dei Caraibi: il Great Blue Hole affascina e spaventa con la sua ombra scura che proietta verso il cielo assolato.
Come un buco nero nel mare il Great Blue Hole è tecnicamente una “depressione” sui fondali della costa a est del Belize, immersa nella sua stupenda barriera corallina e per questo inserita tra i patrimoni dell’Unesco.

un tuffo nel Great Blue Hole
Un tuffo nel Great Blue Hole

Questa immensa voragine iniziò a far parlare di se nel 1971, quando Jacques-Yves Cousteau iniziò a esplorarla portandola agli onori delle cronache come uno dei siti più interessanti al mondo per immersioni.

La natura a volte sconvolge con le sue particolarità e il Great Blue Hole è in grado di lasciare veramente senza fiato con i suoi 300 metri di larghezza e 123 metri di profondità.

La storia di questa depressione marina sembra sia iniziata durante l’era Glaciale con un livello delle acque molto più basso, quindi parte della voragine era praticamente a cielo aperto. Lo scioglimento dei ghiacci che ha poi innalzato il livello dei mari ha creato quello che possiamo vedere oggi.

immersioni nel great blue hole
Immersioni nel Great Blue Hole

In molti questo immenso buco nero scatena non pochi timori, alimentati anche dal circondario della zona abitato da numerosi tipi di squali che sembrano quasi fare la guardia all’ingresso del Great Blue Hole.

Nonostante si trovi nel bel mezzo della barriera corallina del Belize, l’ambiente molto buio ha impedito al corallo di crescere in questa zona rendendo l’ambiente molto più “cavernoso”, ma comunque abitato da numerose specie di pesci come barracuda, pesci angelo e spugne.

Il Buco Nero del Belize è stato la scenografia di numerose imprese sportive. Una di queste è quella di Guillaume Nery, campione del mondo di apnea, che si è buttato nella profonda depressione senza bombole girando un filmato che ha girato il mondo e intitolato Free Fall.

Per chi a una vacanza ai Caraibi vuole aggiungere un’escursione al Great Blue Hole si presenteranno varie difficoltà, perché, nonostante si tratti di un sito naturale molto famoso, non è ancora facilmente raggiungibile… e forse questo non è un male.

Gli abitanti di great blue hole
Gli abitanti di great blue hole

Il Great Blue Hole si trova a circa 60 km dalla capitale del Belize, Belize City. Bisogna quindi raggiungere questa città e da quI spostarsi verso l’eliporto Lighthouse Reef. Da qui, poi, si può poi decidere di raggiungere il sito in barca oppure in elicottero ammirando il buco nero dall’alto.

Molto più fortunati i vacanzieri che soggiornano alle Turneffe Island, molto più vicine al Great Blue Hole raggiungibile tranquillamente in barca senza molta difficoltà.

di Agnese.C