Tutte le donne di Emmanuel Macron

Emmanuel Macron potrebbe essere il nuovo presidente della Francia: è arrivato al ballottaggio con Marine Le Pen, una donna molto controversa. Macron non è famoso solo per essere il possibile candidato vincitore, che ha sbaragliato gli altri pretendenti alla Presidenza Francese eliminati al primo turno elettorale, ma anche per il suo rapporto con le donne. Sono tantissime le figure femminili che ruotano intorno al suo personaggio, a partire da Bibi, la moglie con cui ha una storia tutta da raccontare.

Emmanuel Macron e Brigitte Trogneux si conoscono da quando lui era il suo studente a scuola, anche se la storia d’amore è iniziata molto più avanti: lui a 17 anni aveva le idee chiare, sapeva che l’avrebbe sposata e così è stato, dopo che lei ha divorziato dal suo precedente marito. Hanno molti anni di differenza (24 per l’esattezza), ma sono la dimostrazione che l’età non conta in amore.

Brigitte è sempre accanto a lui: lo sostiene, lo aiuta, lo accompagna nella difficile campagna elettorale e, se venisse eletto proprio lui come prossimo presidente francese, siamo certi che la Premiere Dame avrà un ruolo fondamentale nella sua politica. Anche perché lui stesso ha ammesso di essere un fervente femminista: Brigitte non è l’unica donna di Macron.

La sua addetta stampa è una donna: Sibeth Ndiaye, figlia di dignitari senegalesi che sa bene come riportarlo sulla retta via quando si allontana un po’. Ma ci sono anche Valérie Lelonge, ,assistente, e Sophie Ferracci, capo di gabinetto con laurea in business alla Grande école HEC, master in diritto fiscale.

Del resto lui è cresciuto in una famiglia dove le figure femminili hanno avuto un ruolo importante, anche nella sua formazione. E la presenza accanto a lui di donne forti è la conferma del suo acceso femminismo…

Non si può dire lo stesso di un altro neo eletto presidente, vero? Quel Donald Trump che ci fa sempre venire la pelle d’oca quando apre bocca!

di Redazione