Nuovi risvolti nel caso della ragazza morta in Virginia

Bethany Lynn Stephens, è una ragazza che vive nella Contea di Goochland, in Virginia. Come è solita fare, passeggiava nel bosco vicino casa con i suoi 2 Pitt Bull. Suo padre, preoccupato che la ragazza non tornava a casa, si è diretto verso il bosco e ha fatto una scoperta agghiacciante.

Sua figlia Bethany era stata letteralmente fatta a pezzi dai suoi cani. Secondo quanto riportano i media locali, il corpo della ragazza è stato ritrovato appunto dal padre, che si è incamminato verso il bosco dove Bethany andava sempre a camminare e lì si è trovato di fronte alla macabra scena.

Secondo i media, l’uomo si è ritrovato davanti i due Pitt Bull che “sorvegliavano” il corpo della ragazza. La polizia ha detto che la giovane ha riportato ferite orribili alla testa e alla gola. “Mai visto nulla di simile” le parole dello sceriffo della contea.

Le successive indagini, hanno escluso qualsiasi altra pista. Infatti hanno appunto stabilito, che erano stati proprio i due cani ad aggredire ed uccidere la padrona, durante la passeggiata nel bosco.

La giovane ragazza, è stata trovata con ferite su braccia e mani che confermerebbero il tentativo di difendersi quando gli animali la hanno attaccata.

“Nei miei 40 anni nelle forze dell’ordine non ho mai visto niente del genere. Spero di non vedere mai più nulla di simile”, ha detto successivamente lo sceriffo della contea, confermando che alcuni pezzi dei vestiti della ragazza, sono stati trovati sparsi nella zona.

Non è la prima, ne certamente sarà l’ultima volta che succede un caso analogo. Già molte altre volte questa razza di cani si è rivoltata contro i propri padroni, anche se noi siamo dell’avviso che questi ultimi, non siano tutti aggressivi e che il tutto dipenda da qualche altro fattore o insegnamento dato all’animale.

Ma c’è anche un’altra versione… e noi vogliamo raccontarvela in attesa di nuovi riscontri. Non è escluso, infatti, che la ragazza si sia sentita male e i cani, per cercare di farla riprendere, l’abbiano morsa. In più, ci sono stati diversi casi di animali che hanno morso e mangiato i loro umani deceduti… sembra sia un comportamento normale per gli animali in natura… molte mamme mangiano i loro cuccioli morti come una forma di difesa… facendo così impediscono i predatori di sentire l’odore dei loro corpi e tengono al sicuro gli altri cuccioli. 

E i cani potrebbero aver fatto la stessa cosa con la loro proprietaria. Ma questo lo potremo sapere solo dopo l’esame autoptico… intanto i due cani sono stati soppressi con il consenso della famiglia. Per loro la verità, qualsiasi essa sia, arriverà troppo tardi…

di Ivan